IT: Bill Skarsgård ha avuto numerosi incubi su Pennywise

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

IT è stato un successo enorme sia di accoglienza che di incassi, aggiudicandosi ben 700 milioni di dollari a livello mondiale. Un film sicuramente ben fatto, attorno al quale c’era molta curiosità da parte soprattutto dei fan del romanzo di Stephen King e della miniserie del 1990 di Tom Lee Wallace con Tim Curry nei panni del terribile Pennywise. La maggior parte dell’attenzione dei fan era sicuramente incentrata su Bill Skarsgård, che nel film di Andrés Muschietti interpreta appunto Pennywise, facendo un lavoro a dir poco eccellente.

Il livello di immedesimazione del personaggio è stato totale, lo ha ripetuto più volte l’attore svedese e lo abbiamo anche visto con i nostri occhi durante il film. Skarsgård è riuscito a divenire un tutt’uno col personaggio, e questo lo ha perseguitato. Infatti durante una recente intervista con Entertainment Weekly l’attore ha rivelato di aver avuto dei incubi su Pennywise anche dopo la fine delle riprese:

Ero a casa, avevo finito le mie scene nel film, e ho iniziato ad avere strani e vividi incubi su Pennywise. Ogni notte, veniva da me a farmi visita. In qualche modo, Pennywise era un’entità separata da me, ma ho anche sognato me stesso nei panni di Pennywise in circostanze tutt’altro che apprezzabili.

Insomma, per l’attore è stato non poco disturbante entrare nella mente di questo assurdo personaggio, ma ha anche ammesso che è stato molto divertente:

È stato un po’ come imbarcarsi in una relazione distruttiva. La gente non fa caso alla natura distruttiva di una relazione finché vi è coinvolta. Tutti i tuoi amici non fanno che dirti ‘Devi mettere fine a questa storia, sta distruggendo la tua vita’. E poi, quanto ne esci davvero, ti chiedi come mai non ne sia uscito prima. Ma non direi affatto di essermi pentito, interpretare Pennywise è stato anche molto divertente!

Voi che ne pensate? Vi è piaciuta l’interpretazione di Skarsgård nei panni di Pennywise? Personalmente l’ho trovato eccellente, anzi, perfetto per la parte. Basti solo pensare che la caratteristica di ruotare un occhio solo è proprio dell’attore stesso. Ma basti anche pensare al sorriso adottato per il personaggio, insomma, Skarsgård è nato per interpretare Pennywise e non vedo l’ora di rivederlo nel secondo capitolo.


[amazon_link asins=’8820062909,B0787CVBTG,B076X2XSW2,B076ZL8613,B01K4X0BJC’ template=’ProductCarousel’ store=’cinespression-21′ marketplace=’IT’ link_id=’76941a97-f6f4-11e7-8c12-a5e7bf17e2eb’]


IT è un film del 2017 con Andrés Muschietti alla regia su una sceneggiatura di Chase Palmer, Cary Fukunaga e Gary Dauberman, tratta dall’omonimo libro di Stephen King. Nel cast Jaeden Lieberher (William “Bill” Denbrough), Bill Skarsgård (IT/Pennywise), Wyatt Oleff (Stanley “Stan” Uris), Jeremy Ray (Benjamin “Ben” Hascom), Sophia Lillis (Beverly “Bev” Marsh), Finn Wolfhard (Richard “Richie” Tozier), Jack Dylan Grazer (Edward “Eddie” Kaspbark), Chosen Jacobs (Michael “Mike” Hanlon), Jackson Robert Scott (George “Georgie” Denbrough), Nicholas Hamilton (Henry Bowers), Owen Teague (Patrick Hockstetter), Logan Thompson (Victor “Vic” Criss), Jake Sim (Reginald “Belch” Huggins), Javier Botet (It in forma di lebbroso), Tatum Lee (Judith), Steve Williams (Leroy Hanlon), Stuart Hughes (Oscar “Butch” Bowers), Megan Charpentier (Greta Keene), Stephen Bogaert (Alvin Marsh) e Joe Bostick (sig. Keene). La fotografia è a cura di Chung-hoon Chung, mentre la colonna sonora porta la firma di Benjamin Wallfisch.