Ivan Reitman, regista di Evolution e Ghostbusters, è morto all’età di 75 anni

Ivan Reitman, l’influente regista e produttore dietro molte delle commedie più amate della fine del 20° secolo, da Animal House a Ghostbusters, è morto all’età di 75 anni.

Reitman è morto pacificamente nel sonno sabato notte nella sua casa di Montecito, in California, ha detto la sua famiglia all’Associated Press.

“La nostra famiglia è in lutto per la perdita inaspettata di un marito, padre e nonno che ci ha insegnato a cercare sempre la magia nella vita”, hanno detto i figli Jason, Catherine e Caroline Reitman in una dichiarazione congiunta. “Ci conforta il fatto che il suo lavoro di regista abbia portato risate e felicità a innumerevoli altri in tutto il mondo. Mentre piangiamo in privato, speriamo che coloro che lo hanno conosciuto attraverso i suoi film lo ricorderanno per sempre.”

Conosciuto per commedie che catturavano lo spirito del loro tempo, la grande occasione di Reitman è arrivata con il cult Animal House, che ha prodotto. Ha diretto Bill Murray nel suo primo ruolo da protagonista nel film, Meatballs, e poi di nuovo in Stripes del 1981, ma il suo successo più significativo è arrivato con Ghostbusters del 1984.

Non solo l’irriverente commedia soprannaturale con Murray, Dan Aykroyd, Harold Ramis, Ernie Hudson, Sigourney Weaver e Rick Moranis ha incassato quasi 300 milioni di dollari in tutto il mondo, ma ha ottenuto due nomination all’Oscar, ha dato vita a un vero e proprio franchise, di cui fanno parte spin-off, programmi televisivi e un nuovo film, Ghostbusters: Afterlife, uscito lo scorso anno.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: