James Gunn difende Justice League dalle accuse di aver ucciso le origin story

La nota rivista The Hollywood Reporter ha realizzato un particolare articolo in cui ha esplorato come fosse un approfondimento il nuovo cinecomic DC Films, Justice League, parlando in merito alla “morte delle storie d’origine”.

Cavalcando evidentemente l’onda delle critiche che stanno sommergendo il cinecomic diretto da Zack Snyder, l’intestazione ha chiaramente voluto capitalizzare su un argomento ritenuto spinoso da molti, ovvero la mancanza di stand-alone d’approfondimento prima della realizzazione di una pellicola corale.

A quanto pare però la cosa non è andata a genio a James Gunn, regista per i Marvel Studios di Guardiani della Galassia, film che presenta anch’esso una squadra di eroi che non hanno avuto un loro film stand-alone in cui caratterizzare il background, ma che ha chiaramente funzionato molto bene, visto che è ritenuto da molti tutt’ora tra i migliori, se non il migliore, fra i film del Marvel Studios.

Gunn ha detto su Facebbok in merito alla questione:

“Sto cercando di capire come The Hollywood Reporter se né uscito in un titolo così. Solo quest’anno Wonder Woman ha incassato 820 milioni di dollari al box-office. L’anno scorso, Deadpool ne ha fatti 780 milioni, e Doctor Strange più di 675 milioni. Quindi in che mondo puoi immaginare di dire che per via del ritorno di UN SOLO film — Justice League — significhi che le origin story dei super-eroi siano morte? E’ completamente illogico!”


[amazon_link asins=’B01M68HPW0,B01J60KTVY,B072LZZTR9,B075XNTZ5J’ template=’ProductCarousel’ store=’cinespression-21′ marketplace=’IT’ link_id=’a83dcae5-d209-11e7-aad8-0b18d15a39ba’]


Justice League uscirà il 16 novembre 2017 con Zack Snyder alla regia su una sceneggiatura di Chris Terrio.

Nel cast Ben Affleck (Bruce Wayne/Batman), Henry Cavill (Clark Kent/Superman), Gal Gadot (Diana Prince(Wonder Woman), Jason Momoa (Arthur Curry/Aquaman), Ezra Miller (Barry Allen/Flash), Ray Fisher (Victor Stone(Cyborg), Ciaràn Hinds (Steppenwolf), Amy Adams (Lois Lane), J.K. Simmons (Commissario James Gordon), Amber Heard (Mera), Willem Dafoe (Nuidis Vulko), Jeremy Irons (Alfred Pennyworth), Jesse Eisenberg (Lex Luthor), Connie Nielsen (Hippolyta), Joe Morton (Dr. Silas Stone), Kiersey Clemons (Iris West) e Michael McElhatton.

La fotografia sarà a cura di Fabian Wagner e non più da Larry Fong. La colonna sonora sarà composta da Junkie XL dopo la collaborazione con Hans Zimmer per Batman v Superman, dato che Zimmer ha dichiarato di non voler più fare musiche per cinecomics.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: