James Gunn: in un Q&A parla di Guardiani della Galassia 3 ed i Fantastici Quattro

Abbiamo già avuto modo di parlarvi a proposito dei Fantastici Quattro e di come la Fox non demorda e voglia produrre altri film sul super gruppo, anziché unirsi ai Marvel Studios in joint-venture come ha fatto la Sony Pictures per il personaggio di Spider-man.

Negli ultimi giorni è avvenuta una live in diretta su Facebook in cui James Gunn ha risposto ad alcune domande postegli dai fan, quella che in gergo si chiama una sessione di Q&A, e proprio in quella sede ha parlato di diverse cose compresa un’idea a proposito dei Fantastici Quattro.

Il regista ha infatti rivelato che adorerebbe adattare una storia sul super gruppo, portando anche sullo schermo un villain molto particolare:

“Se avessimo la possibilità di avere tutti i personaggi, mi piacerebbe davvero usare il personaggio di Annihilus. C’è la possibilità che lo possa usare come avversario in uno dei film a seguire.”

Purtroppo essendo i personaggi di proprietà della Fox vediamo la cosa come poco plausibile, ma mai dire mai. James Gunn potrebbe rappresentare il ponte di congiunzione fra le due case di produzione. Continuando poi con alcune delle cose di cui ha parlato, c’è stato anche un momento in cui ha avuto modo di discutere a proposito di Guardiani della Galassia 3. Le seguenti dichiarazioni contengono spoiler quindi sapete cosa fare:

“Non è esistita scelta più difficile per me di quella di uccidere Yondu. Michael Rooker è uno dei miei migliori amici al mondo e l’ultima cosa che volevo fare era fare un film in futuro senza di lui. Ho quasi rinunciato al Volume 3 perché Michael non ci sarà e non riesco a vedermi senza di lui.

[…] Uccidere Yondu è stata una decisione difficilissima. Ho scritto un po’ di versioni in cui lui sopravviveva. Esistono dei finali diversi dove si salvava all’ultimo, dopo aver dimostrato di essere pronto a sacrificarsi, e ne ho scritti diversi di finali tipo questo. Ma ho capito che sarebbe stato disonesto. […] Per me, la cosa più importante nel raccontare una storia è essere onesti con le vicende il più possibile, e questo indipendentemente dal fatto che sia un film indie o meno. La verità di questa storia sta nell’amore di un padre verso un figlio. Il film si chiede: chi è il vero padre? Chi sono i tuoi fratelli? E l’unico modo per farlo era che Yondu morisse.”

Che ne pensate? Ditecelo nei commenti!Al ritmo dell’Awesome Mixtape #2, Guardiani della Galassia Vol. 2 prosegue narrando le avventure dei Guardiani mentre si inoltrano ai confini del cosmo. La squadra deve lottare per restare unita come una famiglia quando scopre i misteri sul vero padre di Peter Quill. Vecchi nemici diventeranno nuovi alleati e i personaggi preferiti dei fan tratti dai fumetti classici giungeranno in soccorso dei nostri eroi. L’Universo Cinematografico Marvel continua ad espandersi.

Nel cast tornano Chris Pratt, Zoe Saldana, Dave Bautista, Michael Rooker, Karen Gillan, Vin Diesel, Bradley Cooper, Sean Gunn e Glenn Close. Tra le new entry Kurt Russell, Pom Klementieff, Elizabeth Debicki e Chris Sullivan.

L’uscita è fissata per il 5 maggio 2017, per il 27 aprile 2017 in Italia.