James Gunn rivela che i Marvel Studios gli chiesero di inserire Thanos e le Gemme dell’Infinito in Guardiani della Galassia

È diventato più difficile decifrare la storia di Guardiani della Galassia con i Marvel Studios che volevano includere Thanos nel film, a quanto detto dal regista James Gunn.

Come principale forza creativa dietro il sub-franchise del MCU, il cineasta ha svolto un ruolo significativo nell’aprire le pporte del lato cosmico del franchise. Ciò includeva dare al Titano Pazzo il suo primo vero ruolo dopo il suo cameo post-credit di The Avengers.

Rilasciato nel 2014, Guardiani della Galassia è stato un successo di critica e al botteghino. Presentando una serie di nuovi personaggi che avevano ben poco riconoscimento dei nomi al di fuori dei fedeli lettori di fumetti, Star-Lord, Gamora, Drax, Rocket Raccoon e Groot sono diventati rapidamente i favoriti dai fan. Ogni personaggio era unico a modo suo, e anche la chimica della squadra era da fuori classe. Quindi, mentre i Vendicatori continuano a essere la principale squadra di supereroi del MCU, il gruppo di sfigati eroici cosmici ha dato decisamente filo da torcere alla loro presenza scenica.

A parte il debutto di nuovi attori chiave dell’universo, il film ha offerto anche al pubblico il loro primo vero incontro con Thanos – qualcosa che Gunn dice ha posto alcuni ostacoli mentre lavoravano alla storia del progetto.

Gunn ha fornito commenti dal vivo mentre partecipava a una festa per il primo Guardiani della Galassia. Lì, ha offerto informazioni dettagliate ai fan sul processo di realizzazione del popolare film del MCU, incluso il modo in cui i Marvel Studios gli hanno sempre chiesto di includere Thanos e le Gemme dell’Infinito nella narrazione. Secondo lui, incorporare il Titano Pazzo si è rivelato più difficile poiché il film ha dovuto spiegare adeguatamente la complicata dinamica tra lui e Ronan l’Accusatore, che alla fine lo deruba.

Come dice nei tweet che potete trovare qui sotto, l’unica cosa che la Marvel gli aveva chiesto di includere era un cameo di Thanos oltre ad un’origine per le Gemme dell’Infinito. A parte questo, erano pronti a tutto e non hanno dato disposizioni su come adattare o gestire questi personaggi. L’inserimento di Thanos è stata una complicazione in più che rendeva la storia molto più difficile da raccontare. Le relazioni tra i cattivi erano troppo complesse per il pubblico ed era di gran lunga la cosa più difficile da affrontare nel montaggio.

Un avventuriero spaziale, Brash Peter Quill, diventa preda di alcuni cacciatori di taglie dopo aver rubato una sfera ambita dal potente Ronan. Per sfuggire alla morte, l’uomo si allea con quattro improbabili compagni di avventura.

della Galassia (Guardians of the Galaxy) è un film del 2014 diretto e co-scritto da James Gunn.

Prodotto dai Marvel Studios e distribuito da Walt Disney Studios Motion Pictures è il decimo film del Marvel Cinematic Universe. Basato sugli omonimi personaggi della Marvel Comics, il film è stato scritto da Gunn e Nicole Perlman e vede tra i suoi protagonisti Chris Pratt, Zoe Saldana, Dave Bautista, Vin Diesel, Bradley Cooper, Lee Pace, Michael Rooker, Karen Gillan, Djimon Hounsou, John C. Reilly, Glenn Close e Benicio del Toro. Il film è stato annunciato al Comic-Con 2012 di San Diego.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: