Jason Momoa commenta la potenziale dipartita di Henry Cavill e Ben Affleck

Nel mese di settembre, alcuni rumor sono circolati circa Henry Cavill che non riprenderà il suo ruolo di Clark Kent / Superman negli episodi futuri dell’universo espando DC della Warner Bros.

Questi rapporti sono emersi assieme a voci di lunga data secondo cui Ben Affleck si sarebbe allontanato dal ruolo di Bruce Wayne / Batman. Ora, la star di Aquaman, Jason Momoa, ha commentato la potenziale partenza dei suoi due co-protagonisti di Justice League.

“Se sono entrambi fuori, allora ascolta: è solo il momento della loro carriera in cui sono”, ha detto Momoa a The Huffington Post. “Voglio dire, quanti ne ha fatti Henry? Ne ha fatti tre? Sì, voglio dire, vuoi andare avanti. Penso che se l’avessi fatto… cacchio, ne avrei fatti tre.

Voglio dire, Henry vuol solo espandersi anche a qualcos’altro. Ben è un grande regista, è in la con l’età e probabilmente ne ha abbastanza. Non so se posso parlare per loro, ma io ho avuto un grande momento per la mia vita in Justice League.”

Durante tutta la conversazione ha elargito anche un amore infinito per i suoi co-protagonisti e per il regista Zack Snyder, lasciando intendere in effetti come il suo periodo di lavoro su “Justice League” è stato davvero “fenomenale”.

A proposito di Snyder ha detto: “sono un’anima gemella con lui. Lui è una famiglia. Sono molto in debito con quell’uomo. L’ho invitato al mio matrimonio. Gli ho detto di guardarmi intorno e di tenere a bada le cose, perché c’erano momenti nella mia carriera in cui non si poteva mettere il cibo sul tavolo. Non è per essere schizzinosi e esigenti, ma è difficile farlo in questo business. A quel tempo lo guardai e dissi: ‘Vedi queste cose? Tutto questo non sarebbe mai e poi mai accaduto se non fosse stato per te’. Quindi Zack ha una parte enorme del mio cuore”.

A proposito di Erza Miller e Gal Gadot ha detto: “Ezra lo conosco da quando aveva 14 anni, e Gal è forse uno degli esseri umani più spettacolari che abia incontrato in vita mia. Incredibile, madre, moglie, leader”.

A proposito di Henry Cavill ha detto: “Henry è il gentiluomo che mi ha insegnato quando sono arrivato senza sapere nulla. Sono stato come il teppista ruffiano, e lui è stato come: ‘Ci sono bambini che guardano’, ed io: ‘Oh, sì. Colpa mia’. Per me è totalmente al 100% Superman”.

A proposito di Ben Affleck ha detto: “Ben è semplicemente un regista fenomenale. Vorrei prendere il suo cervello perché è quello che vorrei essere come regista. Amo il cinema e quel processo, e mi è piaciuta la compagnia di Ben, perché quando lo vedo soffrire, mettersi quel cappuccio, sta ancora soffrendo. Questo mi rende felice e una gioia da superare. Tutti dobbiamo indossare questi abiti e superare momenti estenuanti. Quando sente dolore, e riesco a vederlo succedere, mi tocca il cuore”.

A proposito di Ray Fisher ha detto: “Ray è esattamente come me. Siamo entrambi molto affettuosi e la fuori vedo Ray probabilmente di più”.

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: