Jena Malone e Abbie Cornish sostengono il rilascio della Snyder cut di Sucker Punch

Le star di Sucker Punch stanno mettendo su una campagna online per rilasciare la “director’s cut” del film di Zack Snyder.

Dopo il successo della campagna per il rilascio della Snyder Cut di Justice League, il regista è diventato uno dei più chiacchierati online. Snyder ha rivelato in una recente intervista che il taglio teatrale di Sucker Punch era anch’esso molto diverso dal film che voleva rilasciare, suscitando scalpore.

Come il taglio teatrale di Justice League, Sucker Punch è stato tutt’altro che un successo quando è uscito nelle sale nel 2011. Il film raccontava la storia di “Babydoll”, una giovane donna imprigionata in un manicomio degli anni ’60 dopo essere stata ingiustamente condannata per omicidio. Nel tentativo di scappare, Babydoll cade in una serie di sequenze fantasy bizzarre e ricche di azione che incorporavano di tutto, dalla fantascienza al fantasy medievale. Sucker Punch ha incassato a malapena per coprire il suo budget di 82 milioni di dollari ed è stato ampiamente stroncato dalla critica.

Dopo che Snyder ha detto che la “director’s cut” di Sucker Punch era molto diversa da quella che è uscita nelle sale, alcuni fan hanno cercato di avviare una nuova campagna online per far uscire la vera versione. La cosa non è passata inosservata, perché ha raccolto il consenso di alcuni grandi sostenitori tra cui le star del film, Jena Malone e Abbie Cornish.

Malone ha pubblicato un Tweet che diceva semplicemente “#ReleaseTheSnyderPunch” e Cornish ha sostenuto la cosa in una storia su Instagram (ripubblicata su Twitter dall’utente Las_Vengeance).

Da come suona, pare che quindi alcuni degli interpreti di Sucker Punch vogliano vedere questa Snyder Cut tanto quanto i fan del regista.

Uscirà davvero una Snyder Cut di Sucker Punch? E ‘improbabile. C’è molto meno pubblico per questo film, rispetto a Justice League, cosa che quindi influirebbe negativamente sulla quantità di soldi che potrebbe fare e gli sforzi necessari per mettere insieme una proposta discutibile.

Anche con il recente picco di fama di Snyder, la commerciabilità di un taglio da regista di Sucker Punch – a seconda di quanto sia diverso in realtà – non sembra particolarmente alta.

Se un taglio del genere dovesse essere pubblicato, sarebbe probabilmente molto meno efficace in merito all’attirare pubblico di quando lo sta stata la Snyder Cut di Justice League. Poiché Sucker Punch è uscito una decina di anni fa, un montaggio del regista significherebbe semplicemente ripristinare le scene tagliate dalla versione cinematografica e possibilmente fare qualche leggera rielaborazione audiovisiva. Snyder dice che le due versioni sarebbero però molto diverse, quindi è possibile che da sole basterebbero a costituire un’interessante ristampa.

Resta da vedere se la campagna per la Snyder Cut di Sucker Punch continuerà a guadagnare terreno.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: