Jeremy Renner ha rifiutato il ruolo di Hellboy nel film di Guillermo Del Toro

Prima che Guillermo Del Toro scritturasse Ron Perlman nel ruolo di Hellboy, la parte sarebbe potuta anche a Jeremy Renner, se lo avesse voluto.

L’attore Marvel originariamente doveva interpretare Hellboy, e questo sarebbe stato anni prima che Renner recitasse in The Hurt Locker, che è il progetto che ha portato la sua carriera al livello successivo. Quindi, perché l’attore alla fine ha finito per passare la parte?

Parlando con EW, ha spiegato che non riusciva a capire come connettersi al personaggio:

“Stavo leggendo la sceneggiatura e pensando a come, non capissi determinate cose, non riuscivo a connettermi. Dissi: ‘Non riesco a trovare un modo per connettermi a questo personaggio, non so cosa potrei fare’, così ho dovuto dire di no.”

Ovviamente non avrebbe senso farlo se sapessi che non saresti in grado di dare vita al personaggio in modo corretto. In definitiva, penso che sia stato positivo per tutti che sia passato. Ron Perlman è subentrato e ha interpretato il personaggio perfettamente. Per quanto riguarda Renner, è diventato una grande star interpretando altri personaggi fantastici in altri film.

Renner ha poi continuato dicendo che non ha rimpianti per aver passato il ruolo:

“Non ho rimpianti, zero. Il più delle volte è come, ‘Oh, sono contento di non averlo fatto’, e per me ha senso. Non solo per Hellboy, o qualunque cosa fosse, e non sto dicendo che fosse un film buono o cattivo, non si tratta di quello… Semplicemente non sarei in forma per la parte.”