Joe Manganiello ha rivelato la violenta storia di Deathstroke nel The Batman di Ben Affleck

Joe Manganiello ha rivelato la violenta storia originale di Deathstroke nella trama di The Batman di Ben Affleck.

Per i fan del DC Extended Universe sarà sempre una nota dolente il fatto che il Batman di Ben Affleck non sia stato approfondito ulteriormente in uno stand-alone, e dopo che Justice League questa delusione è sicuramente stata accentuata. Molti vogliono vedere la storia ideata da Affleck prendere vita.

In una recente apparizione al Justice Con, la star di Deathstroke Joe Manganiello ha rivelato di più sulla sceneggiatura del film, spiegando che la morte del figlio di Slade Wilson è ciò che dà il via alla sua ricerca di vendetta contro Batman.

“Il modo in cui è stato scritto al momento in cui ho letto la sceneggiatura vedeva Batman incolpato da Slade per la morte di suo figlio. Il figlio di Slade viene ucciso. Ci sono stati alcuni eventi che hanno ricondotto a Bruce, ricondotto a Batman. Che anche se non ne aveva colpa diretta, ne era parzialmente responsabile. Slade lo incolpava. Per strada si diceva che Slade volesse uccidere Batman. Ecco perché è stato convocato sullo yacht di Lex Luthor e gli è stata data un’informazione chiave per aiutarlo in questo. In modo che Slade potesse potenzialmente sbarazzarsi di Batman.”

Joe Manganiello ha continuato spiegando che alcuni dei “normali personaggi di Batman” non sarebbero riusciti a superare il film, spiegando che Deathstroke “avrebbe fatto pulizia”. La star aveva già rivelato che Slade avrebbe combattuto Batgirl, quindi è probabile che Barbara Gordon sarebbe stata uccisa da lui. Manganiello ha anche parlato di ciò che è stato pianificato per il film Deathstroke, confrontandolo con The Bourne Identity.

“Erano coinvolti Adeline [Kane], dei ragazzi, che sarebbero stati molto giovani, Wintergreen, Talia al Ghul. Nella mia sceneggiatura, c’era una storia sulle origini della spada e c’erano legami con la Setta degli Assassini e cose del genere. Era più un tipo di storia alla Tom Clancy, o anche come un The Bourne Identity. Sarebbe stato davvero coi piedi per terra, ed avrebbe avuto sfumature da dramma politico, avremmo visto il suo dramma personale per quanto riguarda ciò che sarebbe servito per passare dal dedicare la sua vita al suo paese, a questa vita.”

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: