John Wick 4: Chad Stahelski parla del personaggio di Halle Berry

Chad Stahelski parla del futuro del personaggio interpretato da Halle Berry in John Wick 3, annunciando il suo ritorno per il quarto film.

La saga di John Wick è uno dei prodotti migliori degli ultimi 15 anni per quanto riguarda il panorama del cinema d’azione, grazie alla mano di Chad Stahelski alla regia dimostrando di aver imparato molto nella sua carriera di stunt-man, durante la quale ha lavorato con grandi registi (tra cui gli ex-fratelli Wachowski per la trilogia di Matrix).

Con grande sorpresa, la saga sembra migliorare di film in film ed è per questo che il prossimo capitolo, in uscita nel 2022, si hanno grandi aspettative e tanta curiosità nel vedere come verrà espanso l’universo legato a questo meraviglioso personaggio.

Quest’oggi arriva un’intervista fatta a Stahelski durante la quale ha parlato del prossimo film di John Wick e in particolare del personaggio di Sofia interpretato da Halle Berry in John Wick 3 – Parabellum. Un personaggio accattivante, forte e sensuale che ha saputo aggiungere quell’elegante tocco di femminilità che può far solo che bene a un franchise come quello di John Wick.

Nel terzo film abbiamo scoperto che Sofia non può esporsi più di tanto per proteggere sua figlia, dalla quale si tiene lontana per sicurezza, e sembra che Stahelski voglia puntare molto su questo aspetto nel prossimo film, dato che, stando a quanto rivelato nell’intervista in questione, Sofia sarà in pericolo:

Sarei preoccupato per lei, ma sono conscio delle capacità di Sofia e so che è molto tosta, brava soprattutto nel fare l’indispensabile per aiutare le persone a cui tiene. Ha un buon cuore, ovviamente, tanto da aiutare John nonostante il pericolo. Ha scelto l’onore e il codice consapevole delle eventuali sofferenze.

 

Fonte: The Hollywood Reporter


Riguardo John Wick 4 al momento si sa solo che uscirà nelle sale statunitensi il 27 maggio 2020.

Andrea D'Eredità

Andrea D'Eredità

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: