Joker: Brian Tyree Henry parla del film di Todd Philips

Brian Tyree Henry ha recentemente parlato del suo coinvolgimento nel Joker di Todd Philips e cosa aspettarsi dal film.

Leggi anche: un rumor rivelerebbe l’intera trama di Joker

La star di Atlanta è diventata un nome imponente a Hollywood. Originariamente, Henry ha raccolto consensi sul piccolo schermo con la sua interpretazione di Alfred “Paper Boi” Miles nella serie di FX “Atlanta”, e ha fatto scalpore in grandi film a fumetti come Spider-Man: Un Nuovo Universo. In quel film, Henry ha doppiato il padre di Miles Morales, Jefferson Davis.

Tuttavia, Brian Tyree Henry ha recentemente fatto il passaggio dalla Marvel alla DC con il suo ruolo nel film di Joker, diretto da Todd Phillips. Non si sa molto sul film se non il fatto che sarà ambientato negli anni ’80 e si concentrerà sull’iconico personaggio di Batman, alcuni dettagli di trama parrebbero essere trapelati, ma ovviamente non possiamo essere certi della loro veridicità.

Il film è stato girato ed è attualmente in post-produzione, ma non sappiamo molto di cosa i fan possano aspettarsi dalla storia. Tuttavia, sembra che Brian Tyree Henry abbia appena rivelato alcuni dettagli della trama.

“Il film entra davvero dentro l’idea di origin story di cattivi che non sono mai nati in quel modo, sono costruiti. C’è qualcosa che accade nella loro vita che gli fa rinunciare alla propria fede nell’umanità; vedono i difetti e sentono di doverli correggere. E quello che succede con Joker è che inizi col vedere che era una persona davvero felice. Stava davvero cercando di trovare la speranza nell’umanità fino a quando qualcosa non l’ha spezzato, e ha semplicemente rinunciato a rimettere insieme i pezzi.”

Henry ha poi rivelato di più sul Joker e in particolare sulla relazione chiave al centro del film.

“Ci sarà una connessione costruita sul rapporto fra madre e figlio, questa è un’altra cosa che vedrete – che è stato capace di amare ad un certo punto. Ma, alla fine, penso che tutto dipenda da come è stato costruito quel momento e da come non ha iniziato ad essere quel tipo di persona.”

Si dice che la storia del film contenga molto sull’interazione del Joker con le persone che lo circondano. Alla fine, sembra che la madre di Joker possa avere un ruolo enorme nel film, e la sua potenziale morte potrebbe essere ciò che fa impazzire il Joker. Alan Moore direbbe che basta solo una pessima giornata.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: