Joker sarà una storia tragica con critica alla politica moderna?

Abbiamo visto molte cose sul film “Joker” negli ultimi mesi grazie alle foto e ai ritratti dei personaggi rilasciati ufficialmente dal regista Todd Phillips. Tuttavia, un nuovo rapporto afferma che gran parte di ciò che abbiamo visto online apparirà sullo schermo in modo molto diverso da ciò che molti di noi probabilmente si aspettano.

Si dice che dal punto di vista tonale, Joker si senta diverso da qualsiasi altro film basato sui personaggi dei fumetti. Prima le parole che hanno girato sono state “straziante” e “una tragedia“, quando si tratta di descrivere ciò che preannuncia essere un introspezione del personaggio e di ciò che la sua malata filosofia nasconde.

Adesso potremmo aggiungere alla descrizione: “piuttosto controverso“, visto che si dice che possiamo aspettarci un impegno di tipo politico similare a quanto fatto con V Per Vendetta, ed in aggiunta anche “alcuni commenti verso Donald Trump” e presumibilmente la politica moderna.

Aldilà del trucco, delle apparizioni di Bryan Callen nei panni dello spogliarellista (che pare appartenga alla stessa agenzia di talenti di Arthur Fleck), del personaggio di Zazie Beetz – che rappresenterà un po’ l’interesse amoroso che passa da stalking ad amore – ed ovviamente delle certe apparizioni di Thomas Wayne e Alfred Pennyworth, potremmo vedere un’interessante “spaccato elseworld” di come viene concepito il Joker.

Secondo alcune speculazioni infatti, il Joker di Joaquin Phoenix potrebbe non essere il cattivo della storia. Mentre il noto personaggio nei fumetti ha la sua giusta dose di seguaci, normalmente fuggiaschi di dell’Arkham Asylum, in questo film sembra che coloro che non si trovano nell’1% si raduneranno dietro al Clown del crimine. Diverse comparse sono state viste accompagnarlo con cartelli che dicevano di volerlo come sindaco. Potrebbe essere che alla fine correrà contro Thomas Wayne? Sarebbe sicuramente strano, ma intrigante.

Ma come diventerà il Clown? Stando sempre a speculazioni, sembra che il personaggio sarà costretto a scendere a bassi livelli, vestirsi da clown e tenere in mano uno di quei cartelli che indicano alla gente le offerte che possono trovare nei negozi vicini. Tutto ciò presumibilmente deriva dal fatto che la sua carriera di stand-up comedian è un completo fallimento, ed il trucco che indossa è simile a quello in cui lo vediamo più tardi così come la parrucca verde, quindi questo è sicuramente il prototipo “Joker” prima che si trasformi in un vero cattivo. Non sappiamo però se effettivamente succederà l’incidente alle Ace Chemicals.