Jumanji: Benvenuti nella Giungla, le prime impressioni sono davvero positive!

Alle Hawaii si è svolta un’attività stampa dedicata ai giornalisti provenienti da tutto il mondo, che hanno avuto modo di vedere e successivamente commentate brevemente Jumanji: Benvenuti nella Giungla, sequel del cult movie con Robin WIlliams.

Il film diretto da Jake Kasdan parrebbe aver ricevuto impressioni davvero molto buone, che mettono in luce quanto sia d’intrattenimento e meglio di quanto molti pensavano. Ve ne riportiamo alcune qua sotto:

ErikDavis: Posso finalmente affermare come la più grande sorpresa di questa stagione è Jumanji. Di grande intrattenimento e davvero divertente. Nel cast la chimica del cast è pazzesca, in particolare tra The Rock e Kevin Hart. Agli amanti di videogiochi piacerà ancora di più. Da vedere con tutta la famiglia. 

Eric EisenbergContento di poter dire di esser rimasto piacevolmente sorpreso da Jumanji. C’è intrattenimento e divertimento in un perfetto mix, e fa un intelligente uso delle sue star. Non propriamente un punto per la costruzione di un universo in vista di un sequel, ma è una rivisitazione che funziona.

Mike Rougeau: Ho visto Jumanji! Non ci va pesante con la nostalgia, a parte escludendo a una serie di easter egg, ma diverte molto. L’idea dello scambio dei corpi è DAVVERO fantastica. Potrei guardare Jack Black che fa la ragazzina adolescente e The Rock che scopre i suoi nuovi muscoli all’infinito.

Rebecca Pahle: Adesso che l’embargo è caduto Jumanji: Benvenuti nella Giungla posso affermare che l’interpretazione di Jack Black è la perfezione e merita 12 Oscar. 

Peter Sciretta: Ero pronto ad aspettarmi il peggio ed invece devo ammettere che il nuovo Jumanji intrattiene tantissimo. Mi sbilancerei dicendo che è il miglior moviegame mai realizzato, dopo King of Kong, Scott Pilgrim, Edge of Tomorrow & Ralph Spaccatutto (nessuno dei quali è un adattamento).

Zachary Ryan: Ho visto Jumanji ed è tremendamente divertente! The Rock ruba la scena ma tutti hanno un’occasione per brillare.

Corey Chichizola: Il nuovo Jumanji intrattiene e riesce perché non ci prova nemmeno ad avvicinarsi all’originale, anche se ci sono un paio di omaggi a Robin Williams.

Rob Keyes: Ci sono molte risate e molto cuore in Jumanji. Il cast ha una chimica davvero speciale e il punto di vista del videogioco funziona. Complimenti a The Rock, Kevin Hart, Karen Gillan e Jack Black per aver interpretato dei bambini così bene.

 

Sequel del celebre film di Joe Johnston del 1995 che vedeva protagonista Robin Williams. Quattro liceali trovano una vecchia console per videogiochi nei seminterrati della scuola. Incuriositi dal gioco vintage ambientato nella selvaggia giungla di Jumanji, si prendono una pausa dalle pulizie e iniziano la partita. Una volta premuto il tasto start, i ragazzi scoprono con orrore di essere stati trascinati dentro al gioco, e per di più con le sembianze adulte degli avatar selezionati. Il secchione del gruppo ci guadagna i muscoli del dottor Smolder Bravestone (Dwayne Johnson), mentre alla bella della scuola tocca abituarsi agli abiti extra large del grassoccio professor Shelly Oberon (Jack Black). I quattro scoprono presto di essere incastrati non in un semplice gioco, ma in una folle prova di sopravvivenza, in cui l’unico modo per tornare alla realtà è portare la pedina del giocatore – l’avatar in questo caso – alla vittoria. Guai a innescare il game over, o si rischia di restare bloccati per sempre nella giungla come Alan Parrish vent’anni prima.

Nel cast Dwayne “The Rock” Johnson (Dr. Smolder Bravestone), Karen Gillan (Ruby Roundhouse), Kevin Hart (Moose Finbar), Jack Black (Professor Shelly Oberon) e Nick Jonas.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: