Justice League: Ben Affleck, Deborah Snyder e Charles Roven sul coinvolgimento di Joss Whedon

C’è stato più di un “dibattito” nell’internet circa il coinvolgimento di Joss Whedon alla regia di Justice League, dopo l’abbandono per motivi familiare di Zack Snyder, ed ancora molti, dopo l’ultimo trailer continuano a pensare che i cambi che abbiamo visto nelle sequenze siano dovute al regista di The Avengers.

Volendo però essere onesti Joss Whedon è accreditato solo come sceneggiatore, ciò implica che si, possa aver cambiato qualcosa in corso d’opera, ma non al livello registico, essendosi occupato solo della fase di reshoot e post-produzione. Probabilmente gli accordi sulla resa finale che il cinecomic DC Films avrebbe avuto erano già stati finalizzati sotto la direzione di Snyder, quindi cosa ha fatto Joss Whedon?

Per fortuna oggi possiamo riportarvi una recente intervista in cui Ben Affleck e Deborah Snyder hanno parlato proprio del coinvolgimento del regista ex-Marvel. Per primo Affleck ha detto:

“Le persone non comprendono quando il film venga progettato già nella fase di pre-produzione. Ho trovato come regista che puoi cambiare al massimo il 10% o il 15% lungo le riprese. Abbiamo avuto la visione di Zack sin dall’inizio a guidarci, l’aveva impostata apposta per noi. Siamo stati fortunati ad avere una persona che potesse continuare quando Zack è diventato inabile a farlo. Ho percepito come se Joss stesse lavorando al film sin dai suoi primi incontri con Zack, ben prima del suo abbandono.”

Deborah Snyder, moglie di Zack Snyder e produttrice del film, ha aggiunto poi:

“Per noi la vicenda ha avuto un sapore agrodolce perché abbiamo lavorato su questo franchise per gli ultimi otto anni. Abbiamo lavorato a Batman V Superman, Zack ha poi realizzato la storia di Wonder Woman ed il tutto alla fine doveva condurre a Justice League. Non essere capace di completare la sua visione è stato difficile. E’ stata dura ma siamo stati fortunati ad avere Joss già al lavoro sulle pagine dello script. Speriamo che le persone non si concentrino tanto su come è stato realizzato, perché questi personaggi sono più grandi di qualsiasi regista.”

In ultimo anche l’altro produttore, Charles Roven, ha detto la propria sulla questione:

“E’ stato un grande privilegio lavorare con Zack, Debbie e tutti gli attori che ci sono stati in questi film. In un modo meraviglioso è stato una lezione di vita, una grande opportunità per imparare. […] Joss stava già lavorando con Zack e siamo contenti che abbia trasmesso il suo talento a questi film e questi personaggi.”


[amazon_link asins=’1785656813,B00LTQPBDA,B01IKOZ7GO,B01D1LM5XE,B01J60KTVY,B072LZZTR9′ template=’ProductCarousel’ store=’cinespression-21′ marketplace=’IT’ link_id=’d6ac483c-b41f-11e7-9302-f9133e5f8fee’]


Justice League uscirà il 16 novembre 2017 con Zack Snyder alla regia su una sceneggiatura di Chris Terrio.

Nel cast Ben Affleck (Bruce Wayne/Batman), Henry Cavill (Clark Kent/Superman), Gal Gadot (Diana Prince(Wonder Woman), Jason Momoa (Arthur Curry/Aquaman), Ezra Miller (Barry Allen/Flash), Ray Fisher (Victor Stone(Cyborg), Ciaràn Hinds (Steppenwolf), Amy Adams (Lois Lane), J.K. Simmons (Commissario James Gordon), Amber Heard (Mera), Willem Dafoe (Nuidis Vulko), Jeremy Irons (Alfred Pennyworth), Jesse Eisenberg (Lex Luthor), Connie Nielsen (Hippolyta), Joe Morton (Dr. Silas Stone), Kiersey Clemons (Iris West) e Michael McElhatton.

La fotografia sarà a cura di Fabian Wagner e non più da Larry Fong. La colonna sonora sarà composta da Junkie XL dopo la collaborazione con Hans Zimmer per Batman v Superman, dato che Zimmer ha dichiarato di non voler più fare musiche per cinecomics.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: