Kevin Feige afferma che il multiverso sarà il prossimo passo nell’evoluzione dell’UCM

I Marvel Studios hanno già iniziato le riprese di WandaVision per Disney + e presto, i lavori su Doctor Strange nel Multiverso della Follia inizieranno sul serio.

Le due proprietà – un film e una serie limitata – saranno strettamente intrecciate e connesse, profondamente radicate nell’idea del multiverso. In effetti, il capo dei Marvel Studios, Kevin Feige, ha recentemente confermato che il multiverso è qualcosa che modellerà il futuro dell’universo cinematografico Marvel per gli anni a venire.

Poco dopo aver mostrato i nuovi filmati a una folla rauca del CCXP19, Feige ha partecipato a un’intervista altrove. È lì che ha affermato che il multiverso sarà il prossimo protagonista della narrazione dei Marvel Studios.

“Quando abbiamo iniziato l’UCM, tutto riguardava Tony Stark. Presentare il mondo a Tony Stark e all’armatura di Iron Man”, ha iniziato Feige. Poi abbiamo continuato a insegnando alle persone cosa fossero gli Asgardiani e i super soldati, per poi riunirli in Avengers. Ho sempre amato i film spaziali e ho sempre amato le grandi storie intergalattiche, che è il perché abbiamo fatto Guardiani e il pubblico è stato dalla nostra parte tanto da poter fare un film come Endgame. Ho sempre voluto fare un viaggio nel tempo, che alla fine abbiamo avuto in Endgame. Il multiverso è il prossimo passo nell’evoluzione dell’UCM e Doctor Strange nel Multiverso della follia lo mostrerà in modi che avranno ripercussioni con le serie Disney + e i film dopo di esso, in un modo molto divertente.”

Il commento di Feige sembra giocare sull’idea che Loki sia un’altra serie che si legherà al sequel di Doctor Strange, qualcosa precedentemente riportato il mese scorso, ma anche che questi passaggi di realtà avranno ripercussioni pure sugli altri film.

Fonte