Kevin Feige su come la Marvel introdurrà i personaggi Fox nell’UCM

A quanto pare, i Marvel Studios sono in procinto di fare una serie di annunci importanti. Parlando in esclusiva a Fandango, il capo dei Marvel Studios, Kevin Feige, ha scherzato tempo fa dicendo:

“Aspettavamo Avengers: Endgame a il rilascio di Spider-Man: Far From Home, e ora, tra poco, ci nasconderemo dietro al sipario e parleremo del futuro.”

Quando, esattamente, riporteranno questi nuovi dettagli non ci è dato saperlo, ma potrebbe succedere al Comic-Con di San Diego del mese prossimo, visto che i primi resoconti affermano che i Marvel Studios torneranno nella sala H per la prima volta da un paio di anni. È lì che presumibilmente annunceranno una serie di film in uscita, così come il cast confermato di ogni film.

Quando abbiamo Fandango ha chiesto a Feige di confermare se ci sarebbero stati o meno dei panel loro al SDCC, ha anticipato che ci ci sono diverse discussioni in merito al se ci saranno o meno.

Mentre i fan sono entusiasti di conoscere nuovi dettagli sui film in arrivo come Black Widow o Gli Eterni, le domande più importanti importanti ruotano intorno ai personaggi in arrivo dalla Fox e su come (e quando) saranno introdotti nell’universo Marvel esistente. Questi includono personaggi come X-Men, i Fantastici Quattro, Deadpool e altro ancora.

E’ stato chiesto a Feige se la Marvel avrebbe adottato un approccio simile all’introduzione di Spider-Man e Black Panther, due personaggi che sono prima apparis in un film e poi hanno avuto i loro rispettivi film solisti.

“Sì, forse, sai, spesso si tratta solo di un personaggio specifico in una storia specifica e un modo specifico per introdurli”, ha detto. “Così a volte, come con Spider-Man e Black Panther, può avere senso. Poi, altre volte, con personaggi come Iron Man, Capitan Marvel, Thor, Doctor Strange, Ant-Man…. è divertente introdurli da soli prima in film singoli, quindi dipende solo dalla storia che stiamo cercando di raccontare.”

Alla domanda su come stia avanzando attualmente il processo di brainstorming relativo a questi nuovi personaggi, Feige ha descritto il processo come divertente.

“Siamo ancora agli inizi, ma è stato un esercizio divertente, ed è uno di quelli che stiamo facendo da anni: ogni incontro di sviluppo inizia con idee interessanti e idee divertenti, e i nostri ingranaggi sono sempre rivolti al cosa succede se… per usare un termine di pubblicazione Marvel. E se facessimo questo? E se facessimo quest’altro? E se avessimo accesso a tali personaggi? E’ in questo modo che Spider-Man: Homecoming si è realizzato, ed è divertente essere ora in questa posizione anche con i personaggi della Fox, perché se ci mettiamo di fronte a un grande What If allora possiamo davvero farlo.”

Mentre Feige è rimasto zitto riguardo a personaggi specifici, ha parlato di quanto sia gratificante avere ora accesso a una grande quantità di personaggi Marvel.

“È bello poter finalmente disporre della maggior parte delle aziende che possiedono molte proprietà intellettuali e avere accesso a tutti quei personaggi. Siamo stati una delle poche aziende che, anche se ha molti personaggi, non ha avuto accesso a tutti, e ora che possiamo è meraviglioso. Sono tornati nella sandbox, nel baule dei giocattoli, e ora che le idee emergono e le opportunità si presentano, possiamo utilizzarle, il che è davvero bello.”