La Blumhouse pronta per rilanciare Scream ed Hellraiser?

La Blumhouse, casa di produzione di pellicole horror fondata da Jason Blum, ha da sempre prodotto film horror (e non solo) piuttosto interessanti. Da film divenuti veri e propri cult come Paranormal Activity ad altri che sono destinati a diventarlo, come il recente Get Out di Jordan Peele, e in particolare la Blumhouse ha prodotto l’ultimo Halloween diretto da David Gordon Green, riportando in auge il franchise creato da Carpenter, e il personaggio di Michael Myers, nel migliore dei modi (il che è raro dato che si tratta di un altro capitolo di una saga che va avanti da anni e che sicuramente risulta essere una manovra molto commerciale). Ma che sia giunto il momento per altri due storici franchise del cinema horror?

Stando alle ultime indiscrezioni, sembra che la Blumhouse sia intenzionata nel rilanciare i franchise di Scream, del compianto Wes Craven, e di Hellraiser, iniziato da Clive Barker, esattamente come ha fatto recentemente con Halloween, anche se non sappiamo se con un sequel della saga un un reboot vero e proprio. Ma per adesso, possiamo solo dirvi che c’è solo l’intenzione da parte di Jason Blum di rilanciare questi franchise, come ha dichiarato il produttore in una recente intervista:

Sì, ne abbiamo parlato. Non c’è niente di concreto al momento, stiamo cercando di capire e stiamo tenendo d’occhio queste due proprietà. Li produrrei volentieri.

Quindi aspettiamo e vediamo se la celebre casa di produzione riuscirà ad acquisire i diritti di questi storici franchise, e onestamente credo proprio che non avrà problemi nel farlo, dato che da anni non se ne sente parlare ampiamente e potrebbe essere un’ottima occasione per chiunque di guadagnarci qualcosa. Ovviamente, noi cinefili speriamo solo che possano fare un buon lavoro senza andare a produrre horror troppo commerciali mantenendo lo spirito dei film originali.

 

Andrea D'Eredità

Andrea D'Eredità

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: