La produzione di The Batman è stata interrotta dopo che la star Robert Pattinson è risultata positiva al COVID-19

La produzione di The Batman è stata interrotta dopo che la star Robert Pattinson è risultata positiva al COVID-19, secondo un rapporto che cita fonti vicine alla produzione del film.

Dopo aver interrotto la produzione all’inizio della pandemia ed essere rimasto fuori dalla rete per mesi, il film era appena tornato in produzione a Londra. La notizia che la produzione è stata sospesa di nuovo è emersa oggi, con rapporti che dicevano semplicemente che un membro del team di produzione aveva contratto il virus. Che sia Pattinson ad essere malato è stato riferito da Vanity Fair.

La Warner Bros., che aveva confermato che la produzione è stata interrotta dopo che qualcuno è risultato positivo, non ha ancora risposto alle segnalazioni.

In genere il tempo di quarantena per un tester positivo è di due settimane e, per quanto riguarda la ripresa della produzione, dovremo aspettare e vedere come procederà lo studio. Ogni studio sembra gestire i test positivi in ​​modo un po’ diverso, ma è ovvio che sarebbe difficile continuare senza la star del film.

Dall’inizio della pandemia, si è speculato sul fatto che tornare alla produzione su grandi successi sarebbe stato difficile, dato l’enorme numero di persone sul set in un dato momento. I film sui supereroi sono ancora più impegnativi, data la frequente necessità di sedersi a lungo sulla poltrona del trucco o di avere contatti intimi con numerose persone che li aiutano a salire e scendere, costumi attillati o le attrezzature necessarie per simulare il volo o altre abilità supereroiche.

The CW, che è di proprietà della Warner Bros. e trasmette diversi spettacoli di supereroi della WB tra cui la sua serie più apprezzata, The Flash, ha indicato che cercheranno modi per ridurre il contatto da persona a persona durante la scrittura di scene d’amore, scene di combattimento e altre circostanze che renderebbero più difficile l’allontanamento sociale. Recentemente, il regista di The Batman, Matt Reeves, ha affermato che i ritardi nelle riprese a causa della pandemia di coronavirus non hanno portato a modifiche di rilievo apportate a The Batman.

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: