La verità su The Batman e il rumor che lo vuole fuori dal DCEU

Ieri sono venute fuori una serie di notizie circa The Batman, lo stand-alone sul Cavaliere Oscuro facente parte del DC Extended Universe. Per fare chiarezza le varie notizie riportavano un’intervista realizzata a The Business, il podcast di The Hollywood Reporter presentato da Kim Masters.

Nella sede di quell’intervista, esattamente pochi giorni prima del San Diego Comic-Con, Matt Reeves ha parlato della propria posizione riguardo al cinecomic e di come abbia un’idea per strutturare una trilogia, ma anche di come, nonostante per adesso le linee narrative e creative di Reeves e la Warner siano sulla stessa lunghezza d’onda, non abbia problemi ad abbandonare il progetto se si dovessero creare divergenze.

Ma questo lo sapevamo già, dopotutto Reeves stesso aveva accettato con una clausola, ovvero il controllo creativo completo del progetto, ma ciò che ha fatto scaturire “news” in ogni dove è stata una particolare frase che recitava:

“Quando sono stato contattato mi hanno [la Warner] detto ‘guarda, è uno stand-alone, non fa parte dell’universo espanso‘.”

Il commento di Reeves però ha probabilmente avuto una certa risonanza a seguito dell’annuncio del film sul Joker, e di come questo sia praticamente una sorta di primo capitolo di un Elseworld, ovvero al di fuori del DC Extended Universe. Il tutto ha fomentato molte intestazioni, sia italiane che non, ma dobbiamo fare una precisazione. L’intervista a cui CBR fa riferimento è datata 17 Luglio, quindi c’è da prendere in considerazione il fatto che sia ormai passato il San Diego Comic-Con, dove ben Affleck ha smentito i rumor che lo volevano in procinto di abbandonare il ruolo di Batman, e successivamente il fatto che adesso siamo a fine Agosto, perciò il tutto è facilmente identificabile come una “news” costruita a tavolino per generare visualizzazioni e click, senza solide basi.

Reeves infatti in precedenza, durante un’intervista con KCRW, ha illustrato come intenda creare un film su Batman corrispondente alla sua visione personale, sperando di dare una nuova prospettiva al noto super-eroe. E’ facilmente presumibile quindi che il regista non intendesse dire che la pellicola è sconnessa al DC Extended Universe, ma che la pellicola verrà strutturata così com’è stato per Wonder Woman, ovvero un’avventura precedente agli eventi di Batman V Superman e slegata da Justice League e tutti gli altri cinecomics DC Films. Una pellicola che condivide l’universo espanso con gli altri film, ma che non racchiuderà rimandi a quei cinecomics, e nessuna apparizione di altri personaggi DC che non siano concerni al contesto di Gotham City.

Questa è la sola verità a cui ci si può rifare, tutto il resto sono solo rumor e speculazioni.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: