L’Academy of Motion Picture Arts and Sciences bandisce dagli Oscar Will Smith per 10 anni

Dopo che Will Smith ha schiaffeggiato Chris Rock agli Academy Awards due settimane fa, l’attore si è dimesso dall’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, ma ora un’altra punizione è stata inflitta dal Board of Governors dell’Academy, un divieto dalla cerimonia degli Oscar.

In una dichiarazione hanno annunciato che Smith è stato bandito dagli Oscar “per un periodo di 10 anni”, a partire da oggi, 8 aprile 2022. Smith non sarà autorizzato a partecipare “a nessun evento o programma dell’Academy, di persona o virtualmente, incluso ma non limitato agli Academy Awards”.

In una nuova dichiarazione, Smith ha dichiarato: “Accetto e rispetto la decisione dell’Academy”.

“Il 94esimo Oscar doveva essere una celebrazione delle molte persone nella nostra comunità che hanno svolto un lavoro incredibile lo scorso anno; tuttavia, quei momenti sono stati oscurati dal comportamento inaccettabile e dannoso che abbiamo visto esibire sul palco da Mr. Smith”, si legge nella dichiarazione del Consiglio di amministrazione. “Durante la nostra trasmissione televisiva, non abbiamo affrontato adeguatamente la situazione. Per questo, ci dispiace. Questa è stata un’opportunità per noi di dare l’esempio ai nostri ospiti, spettatori e alla nostra famiglia dell’Academy in tutto il mondo, e non siamo stati all’altezza – impreparati per l’inaspettato. Vogliamo esprimere la nostra profonda gratitudine al signor Rock per aver mantenuto la calma in circostanze straordinarie. Vogliamo anche ringraziare i nostri ospiti, candidati, presentatori e vincitori per la loro compostezza e grazia durante la nostra trasmissione televisiva… Questa azione che noi stiamo compiendo oggi in risposta al comportamento di Will Smith è un passo verso un obiettivo più ampio di proteggere la sicurezza dei nostri artisti e ospiti e di ripristinare la fiducia nell’Academy. Ci auguriamo inoltre che questo possa iniziare un periodo di guarigione e ripristino per tutti i soggetti coinvolti e colpiti.”

I membri dei consigli di amministrazione provengono dai diversi rami dell’Academy, tra cui in parte il regista Steven Spielberg, lo sceneggiatore Eric Roth, lo sceneggiatore Larry Karaszewski, l’attrice Whoopi Goldberg e la regista Ava DuVernay.

54 persone siedono nel consiglio, e nel loro incontro disciplinare su Smith che ha portato al suo allontanamento dall’Academy a quanto pare il voto è stato unanime.

Nelle sue dimissioni dall’Academy, Smith ha scritto una lettera aperta, scusandosi con Rock, la sua famiglia e altri.

“Ho risposto direttamente all’avviso di udienza disciplinare dell’Academy e accetterò pienamente tutte le conseguenze per la mia condotta”, ha scritto Smith la scorsa settimana. “Ho tradito la fiducia dell’Academy. Ho privato altri candidati e vincitori della loro opportunità di celebrare ed essere celebrati per il loro lavoro straordinario. Ho il cuore spezzato. Voglio riportare l’attenzione su coloro che meritano attenzione per i loro risultati e consentire all’Academy di tornare all’incredibile lavoro che svolge per supportare la creatività e l’abilità artistica nei film. Quindi, mi dimetto e accetterò qualsiasi ulteriore conseguenza che il Board ritenga opportuno.”

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: