L’accordo Disney/Fox sembra essere parte del motivo per cui Spider-Man ha lasciato l’UCM

L’acquisto degli asset della 20th Century Fox da parte della Disney sembra essere in parte il motivo per cui Spider-Man ha lasciato il Marvel Cinematic Universe.

I fan sono stati devastati alcune settimane fa quando è stato annunciato che Disney e Sony non erano riuscite a trovare un accordo per mantenere Spider-Man nell’UCM. All’inizio si pensava che Disney e Sony potessero ancora rinegoziare un accordo, ma ieri è stato confermato che Spidey è ufficialmente fuori.

I rapporti inizialmente sostenevano che la Disney avesse voluto una divisione 50/50 dei profitti per i futuri film di Spider-Man, ma in seguito fu rivelato che la Disney aveva chiesto solo il 25%. Sia la Sony che la Disney hanno mantenuto un livello di professionalità riguardo alla situazione, ma i fan hanno subito accusato la Sony del fatto che il personaggio ha lasciato l’UCM, mentre altri hanno accusato la Disney di essere stata avida. Il denaro sembra essere uno dei motivi principali per cui l’accordo tra Disney e Sony è fallito, ma l’acquisto della 20th Century Fox potrebbe anche essere in parte responsabile.

Un nuovo rapporto di Indiewire (via SR) lascia intendere che l’acquisto della Fox da parte della Disney ha influenzato la decisione di far uscire Spider-Man dall’UCM. Quando Tony Vinciquerra, presidente e CEO di Sony Pictures, ha parlato della scissione con la Marvel, ha affermato che Kevin Feige è stato “tirato fino a farlo divenire incredibilmente sottile” a causa dei personaggi acquisiti con l’acquisto della 20th Century Fox. Questo commento fa eco a una precedente dichiarazione della Sony quando affermarono che “le molte nuove responsabilità che la Disney gli ha dato [a Feige], incluse tutte le loro proprietà Marvel appena aggiunte, non gli permettono di lavorare su IP che non possiedono“.

Vinciquerra ha continuato a mostrare il suo rispetto per la Marvel, commentando anche che sono in grado di gestire i film di Spider-Man da soli.

Mentre Spider-Man quindi non farà più parte dell’UCM, Sony ha comunque grandi progetti per il personaggio. Non solo stanno ancora sviluppando film da solista con lo Spider-Man di Tom Holland, ma stanno anche pianificando di includere Spider-Man nel loro universo fatto di cattivi. È stato recentemente annunciato che Sony ha in programma 5-6 programmi televisivi su Spider-Man, ma non è noto come questi programmi si collegheranno ai film o su quali personaggi potrebbero concentrarsi.

Anche se la Disney ora è focalizzata sull’IP che hanno acquisito dall’accordo con Fox, non è la ragione principale per cui hanno perso Spider-Man, ed è del tutto possibile che ciò abbia influenzato il risultato. La Marvel annunciò al SDCC che gli X-Men si sarebbero uniti all’UCM ad un certo punto, e che era nei piani un nuovo film dei Fantastic Four ambientato nell’UCM. Con la scarsa ricezione degli ultimi capitoli di entrambi i franchise, ha senso il motivo per cui Feige e Marvel abbiamo concentrato tutta la loro attenzione sugli X-Men e sui Fantastici Quattro, poiché probabilmente saranno una grande parte della Fase 5 e oltre.

Detto questo, la maggior parte dei fan adorerebbe avere Spider-Man, gli X-Men e i Fantastici Quattro tutti parte dell’UCM, ma a questo punto sembra un mero desiderio.