L’attore Joel Kinnaman dice che il suo Rick Flag è irriconoscibile in The Suicide Squad

L’attore Joel Kinnaman dice che il suo personaggio, Rick Flag, è irriconoscibile in The Suicide Squad.

Leggi anche: James Gunn rivela che Kevin Feige e Louis D’Esposito hanno visitato il set di The Suicide Squad

Il film è un sequel / soft-reboot del Suicide Squad del 2016, perciò ci si aspettava il ritorno di qualche personaggio come Rick Flag e Capitan Boomerang, ma questo film è diretto da James Gunn quindi un tono più autoriale era palese sarebbe stato adottato per i personaggi, cosa che inevitabilente avrebbe modificato i personaggi.

Al momento non si sa molto sulla trama centrale di The Suicide Squad. Tuttavia, è stato rivelato che i dirigenti della Warner Bros. hanno avuto pochi feedback quando hanno visto il montaggio del regista, qualcosa che è quasi inaudito quando si tratta di un blockbuster di questa portata. Inoltre, The Suicide Squad presenterà un elenco di personaggi vecchi e nuovi, con il Rick Flag di Kinnaman, l’Amanda Waller di Viola Davis e l’Harley Quinn di Margot Robbie tra i volti familiari che torneranno. E sembra che il pubblico vedrà un nuovo lato di almeno un personaggio che hanno già incontrato.

In un’intervista esclusiva con Screen Rant, Kinnaman afferma che Rick Flag è completamente diverso dal primo film e ha un tono più comico. Quando gli è stato chiesto, Kinnaman ha detto di essere stato in grado di liberarsi in un modo che non poteva fare nel primo film. Tuttavia, questo non vuol dire che le riprese non siano state estenuanti; Kinnaman descrive di aver fatto “10 interpretazioni su una battuta semplice” per assicurarsi di aver colto il tono giusto. Tuttavia, anche se Kinnaman non entra nei dettagli, sottolinea che l’esperienza è stata incredibilmente “divertente, leggera e facile“.

Kinnaman sottolinea anche che The Suicide Squad è interamente un film partorito da James Gunn, diverso quindi dal film di David Ayer. Per prima cosa, Gunn ha preso una direzione più comica con questo progetto e Kinnaman sottolinea che è arrivato sul set con un’immagine chiara di ciò che sperava di produrre.

Anche se questa visione sembra implicare il rinnovamento di alcuni personaggi, Kinnaman sembra non avere rimpianti per il processo né per l’evoluzione di Rick Flag. Semmai, Kinnaman sembra incredibilmente orgoglioso del Rick Flag che ha ritratto questa volta, che sarà sicuramente sorprendentemente diverso dal rigoroso colonnello dalla mentalità militare che gli spettatori hanno visto nel Suicide Squad del 2016.

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: