mercoledì, Giugno 19, 2024
HomeProgrammi TVLe Iene, Lorella Boccia abbandonata dal papà: il racconto lascia tutti senza...

Le Iene, Lorella Boccia abbandonata dal papà: il racconto lascia tutti senza fiato

Durante la sua partecipazione al programma televisivo “Le Iene“, Lorella Boccia ha affrontato con coraggio il complicato rapporto con suo padre, scomparso nel 2019. Con un monologo toccante, come riporta il Corriere della Sera, la showgirl ha ripercorso i momenti difficili legati all’abbandono paterno e ha esposto la sua profonda filosofia sul perdono.

Lorella Boccia e l’assenza del papà: il racconto a Le Iene

Lorella Boccia ha iniziato con un ricordo struggente. Era solo una bambina di 5 anni quando suo padre è scomparso. Ogni giorno scendeva in strada ad aspettarlo, pettinandosi i capelli per sembrare carina per lui. Nel frattempo, sua madre lo cercava al telefono e la assicurava che stava per arrivare. Purtroppo, il padre non è mai tornato per 12 lunghi anni, lasciando la ballerina e sua madre in una situazione finanziaria difficile. Sua madre si è dovuta sacrificare per pulire case e permettere alla figlia di studiare danza. Poi, quando Lorella ha raggiunto i 20 anni, il padre è ricomparso nella sua vita.

Tuttavia, il riavvicinamento è stato breve e superficiale. Aveva avuto un infarto e prima di entrare in sala operatoria voleva salutarla per l’ultima volta, ha spiegato la Boccia. Alla fine è sopravvissuto e questo l’ha indotta a pensare che forse poteva perdonarlo. Poi ha casualmente scoperto Francesco, un altro suo figlio di cui non sapeva nulla. Lui aveva avuto tutto: sostegno, denaro e amore. Lei, invece, aveva solo rabbia.

Lorella Boccia (foto ANSA)

Le parole della ballerina sul perdono

Il rapporto con suo padre è rimasto irrisolto. Come raccontato da Lorella Boccia a Le Iene, si era riavvicinata a lui poco prima del suo matrimonio, perché era così felice che pensava di poter dimenticare tutto. Ma mentre era nella sua casa, ha trovato decine di foto di lei e ha capito che forse anche lui provava un grande dolore, una vergogna. Tuttavia, si sono allontanati di nuovo e lui le scriveva solo saluti banali, inviandole stupide gif che per lei non erano abbastanza. Poi, svela che si trovava nello studio di “Amici” quando le hanno comunicato che era scomparso.

Da quel momento di profondo dolore, Lorella Boccia ha tratto una preziosa riflessione. In quel giorno, infatti, ha capito che a volte devi imparare ad apprezzare il meglio che una persona può darti, invece di lamentarti di ciò che non ha saputo offrirti. A suo dire, non merita scoprire il significato del perdono solo quando è troppo tardi. Lorella Boccia ha così invitato il pubblico ad abbracciare la possibilità del perdono, mostrando che, a volte, non riguarda solo l’altro, ma soprattutto noi stessi.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News

Recent Comments