Le Terrificanti Avventure di Sabrina: Salem parla nella nuova serie Netflix?

Le Terrificanti Avventure di Sabrina di Netflix è una nuova versione di Sabrina the Teenage Witch – sostanzialmente diversa dalla serie scanzonata che siamo abituati ad associare – e naturalmente nello show ci saranno elementi familiari ai fan del personaggio, come ad esempio il gatto Salem.

Il suo fidato gatto nero parlerà in questo show? Chi è cresciuto negli anni ’90 ricorderà senza dubbio Melissa Joan Hart, la protagonista di una sitcom con protagonista una giovane strega adolescente. Lo show della ABC TV era basato sul personaggio di Archie Comics anni ’60 con lo stesso nome. Nello show, la Sabrina Spellman è stata allevata dalle sue Zie, Hilda (Caroline Rhea) e Zelda (Beth Broderick), che avevano un gatto nero di nome Salem (doppiato da Nick Bakay) sotto lla cui pelliccia si nascondeva uno stregone trasformato in un gatto come punizione.

Attenzione – Spoiler da qui in poi.

Salem è stato uno degli aspetti più amati e ricordati di Sabrina – Vita da Strega, e i fan dello show originale si staranno chiedendo senza dubbio se il gatto nero sarà presente nella nuova serie. Tuttavia, il nuovo serial horror di Netflix non è basato sullo show televisivo degli anni ’90, né sui fumetti da cui quella serie ha tratto ispirazione. Invece, si basa sulla stessa serie di fumetti omonima lanciata nel 2014 con l’etichetta Archie Horror per Archie Comics. Come tale, Le Terrificanti Avventure di Sabrina, è molto diversa da Sabrina – Vita da Strega in molti modi – e questo include Salem.

All’inizio dell’episodio di Le Terrificanti Avventure di Sabrina, è molto diversa da Sabrina, la nostra protagonista (Kiernan Shipka) e la sua famiglia – Zia Zelda (Miranda Otto) e Hilda (Lucy Davis), assieme al cugino Ambrose (Chance Perdomo) – stanno discutendo del suo battesimo oscuro, ovvero il momento quando diventerà un strega a tutti gli effetti, firmando il suo nome nel libro del diavolo. È durante questa conversazione che Zelda spiega quali sono le cose familiari in questo mondo:

“I famigli sono folletti che hanno assunto la forma di animali per servire meglio i loro maestri stregoni, non c’è nulla di umano in loro”.

Invece di prenderne uno da un registro, Sabrina decide di lanciare una magia e vedere se qualche goblin l’avrebbe volentieri servita. Più avanti nell’episodio, Sabrina viene colta alla sprovvista entrando nella sua camera da letto per scoprire che la sua finestra era stata aperta e che dei segni di artigli sono stati lasciati sul davanzale della finestra. Si gira per trovare un goblin che si nasconde dietro la sua porta, che parla e dice:

“Sabrina, ti ho sentito chiamare nei boschi, e sono venuto.”

Quindi il goblin si trasforma nel gatto nero – e in seguito sceglie il nome Salem, come spiegato da Sabrina alla sua famiglia. Quindi mentre Salem parla tecnicamente a un certo punto nella serie, non parla mai mentre è in forma di gatto. Questa è una differenza da Sabrina – Vita da Strega, che includeva un divertente pupazzo di un gatto nero con la voce di Bakay, identificabile come la spalla comica e fonte di molte delle battute più divertenti nella sit-com.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: