Leslie Jones definisce il nuovo Ghostbusters “qualcosa che avrebbe fatto Trump”

Quando il nuovo film di Ghostbusters diretto da Jason Reitman, figlio di Ivan Reitman regista dei primi due iconici film, è stato annunciato, ovviamente è stato accolto con non poca benevolenza, sopratutto dopo il disastro di incassi e critica che è stato il Ghostbusters al femminile del 2016.

Dopo l’annuncio in molti si sono detti entusiasti dell’idea, a qualche voce fuori dal coro è normale che ci sia, ed una è rappresentata proprio da Leslie Jones, parte del cast del reboot al femminile.

L’attrice, comica e presentatrice ha risposto alla notizia che il regista Jason Reitman dirigerà un nuovo Ghostbusters che ignorerà il remake di Ghostbusters del 2016 diretto da Paul Feig, in cui ha figurato assieme a Kate McKinnon, Kristen Wiig e Melissa McCarthy. L’attrice ha paragonato l’ignorare il remake a qualcosa che il presidente Donald Trump avrebbe potuto fare:

“E’ così offensivo. Come se avessero detto fottetevi, non contate”, ha detto Jones in un tweet sabato sera taggando la co-protagonista Melissa McCarthy, Sony Pictures e Paul Feig. “È qualcosa che avrebbe fatto Trump: ‘rinnegherò i ghostbusteeeeers, meglio con gli uomini, sarà enorme Quelle donne non sono ghostbusteeeeers’ [ha detto imitando la voce del presidente Trump]. Davvero una mossa da stronzi. E non mi frega niente, devo dire qualcosa!!”

Qui sotto potete leggere il tweet:

Il nuovo Ghostbusters di Jason Reitman sarà ambientato nell’universo originale di Ghostbusters in cui Peter Venkman, Ray Stantz, Egon Spengler e Winston Zeddemore hanno sconfitto Gozer il Gozeriano nel film del 1984 e successivamente, detronizzato Vigo il Carpatico nel sequel del 1989, Ghostbusters II.

Un nuovo rapporto afferma che gli originali Ghostbusters ancora in vita, ovvero Bill Murray, Dan Aykroyd ed Ernie Hudson, soo dispoinibili a tornare nel nuovo film. Mentre non è chiaro come il nuovo Ghostbusters affronterà l’assenza del defunto Harold Ramis, che ha interpretato il Ghostbuster Egon Spengler e co-ha creato il franchise, Hudson ha detto che la sua presenza potrebbe ancora essere sentita nel film.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: