Lucifer: Tom Ellis, Lauren German e gli showrunner parlano della 4° stagione

Domani la nuova stagione di Lucifer arriverà su Netflix, e a quanto pare assumerà un tono piuttosto diverso dalle precedenti stagioni.

Come racconta EW, in una soleggiata giornata di fine novembre, il cast della serie era impegnato a filmare una scena stressante e pesante per il finale della quarta stagione. Tom Ellis e Lauren German erano appena tornati nell’attico del LUX e scoprono che alcuni demoni avevano fatto irruzione per rubare qualcosa di estremamente pericoloso. i due quindi non solo prendono a discutere schiettamente e sinceramente di demoni e inferno, qualcosa che non hanno mai fatto prima, ma c’è anche una certa tensione tra loro – e non del tipo sessuale che ecciterà i fan di Deckerstar.

Lucifer sembra sinceramente turbato, ma quella tensione viene immediatamente interrotta quando Ellis incasina una battuta. “Oh che palle!, esclama Ellis dopo aver sbagliato una battuta. “Dai, Ellis!”. “Non dispiacerti, è stata una lunga stagione”, dice la German, che suscita una risata in Ellis.

Quasi un anno fa, la Fox ha cancellato la serie procedural cop/fantasy prodotta dalla Warner Bros alla fine della sua terza stagione, poi, come sappiamo, Netflix è sceso in campo e ha dato all’amata serie una quarta stagione di dieci episodi, in arrivo domani. Certo, questa è la stagione più breve della serie, ma questo non ha reso il lavoro meno impegnativo, solo diverso.

“Stavamo quasi facendo una battuta di una battuta”, dice a EW la German dopo la ripresa. “Sì, siamo stanchi perché non ci sono interruzioni pubblicitarie e perché l’episodio è un po’ più lungo, c’è più lavoro, più dialogo, ma va tutto bene. Ma scherziamo quando diciamo: ‘Oh Dio, siamo così stanchi?’. L’anno scorso non saremmo nemmeno arrivati ​​a metà e ci lamentiamo di dove siamo? Quindi teniamo questo a mente.”

La lunghezza della stagione non è l’unica cosa che è cambiata riguardo alla terza stagione. Come evidenziato dalla scena sopra descritta, c’è il fatto che Chloe ora è molto a conoscenza del divino segreto di Lucifer, dopo aver visto il volto da diavolo alla fine della terza stagione. Da quel momento in poi, i fan si sono chiesti come avrebbe reagito Chloe, data la dinamica tra lei e Lucifer.

“Penso che abbia reagito in linea con quello che mi aspettavo prima di conoscere le sceneggiature della quarta stagione”, afferma la German. “Questa stagione per Chloe è stata molto impegnativa. Immagina di aver davvero scoperto che tua moglie, la tua ragazza o tuo marito è il diavolo, o un angelo, o qualsiasi altro essere celestiale a cui puoi pensare. È così che ho cercato di radicare questo folle spettacolo mitologico alla verità, giocando con la realtà di come sarebbe.”

La reazione di Chloe non è caratterizzata solo nella premiere, ma è una delle storie della stagione, che a German, a quanto pare, ha trovato particolarmente gratificante da portare in scea.

“Separata dalla storia, è stata una vera sorpresa il prendere un po’ di distanza della natura procedurale dello show”, ha detto. “Certamente, Chloe è un detective della omicidi e facciamo più delle investigazioni su un caso alla settimana, ma in questa stagione in particolare il focus è maggiormente su Chloe che lotta contro cosa pensa di Lucifer, rendendosi conto di quello che è e delle conversazioni che hanno avuto, delle emozioni che hanno condiviso, assieme anche a quei momenti di tensione erotica che hanno avuto ma non hanno mai concretizzato.”

Naturalmente, la lotta di Chloe con la verità mette a dura prova la sua relazione con Lucifer.

“Il dinamico duo non è tanto un duo come pensavano”, scherza Ellis, con la German che poi aggiunge: “Ci sono sicuramente alcune parti complicate e alcuni momenti di separazione. Stanno ancora lavorando insieme, ma questa stagione sembra quasi indicare il fatto che nessuna relazione è perfetta. Sono dei testoni ma si amano sempre di più.”

Un’altra delle aggiunte/cambi di questa 4° stagione che scuote il duo core è l’arrivo dell’ex residente del Giardino dell’Eden, Eve, interpretata da Inbar Lavi, che lascia il paradiso per riaccendere la sua storia d’amore con Lucifer. La German ha descritto il rapporto con Eve come se la lanciasse in un loop e “su molti livelli, è divertente giocare perché è tutto ciò che Chloe non è, anche nel modo in cui si vestono“.

Il ritorno di Eve aggiunge anche benzina al fuoco alla crisi di identità in corso in Lucifer. Sulla scia dell’uccisione di Caino nella terza stagione, Lucifer chiede se è il diavolo che Eva ricorda (e ama).

“Una delle grandi cose con cui stiamo giocando è l’idea che il diavolo sia tornato”, dice il co-showrunner Joe Henderson. “Stiamo davvero esplorando ciò che Lucifer vede dentro se stesso, cercando di farlo vivere mentre ha Chloe come l’angelo sulla sua spalla e Eva come il diavolo sull’altra spalla.”

Questa esplorazione di Lucifer permette allo show di scavare ancora più in profondità nella mitologia. Stando a Ellis questa è certamente la prima stagione in cui capiamo cosa potrebbe esserci all’inferno, e come ciò influenzi il personaggi e la persona che vuole essere.

“Ci sono più caratterizzazioni circa le regole del paradiso e dell’inferno che vengono fuori in questa stagione rispetto a ogni altra, questo è sicuro”, dice il co-showrunner Ildy Modrovich. “Prima, cercavamo di assicurarci di mantenere l’elemento procedurale in prima linea. Ora è un po’ il contrario, la mitologia è davvero al centro della scena.”

La co-showrunner ammette che questo cambiamento potrebbe non essere dovuto al trasferimento su Netflix, e lo descrive come un evento naturale, perché i personaggi sono cresciuti così tanto e vuoi vederli coinvolti in situazioni con una posta più alta. Con tutti questi cambiamenti – la stagione più breve, l’introduzione di Eve, più mitologia e altro – tutti i soggetti coinvolti sono abbastanza fiduciosi che i fan saranno deliziati dal nuovo gruppo di episodi.

“Mi sento come se le sceneggiature fossero migliorate. Proprio perché abbiamo girato solo 10 episodi, c’è piu sostanza in ciascuno”, afferma la German. “Possiamo imprecare un po’. Tutte le storie possono essere più spaventose, più oscure, cose che la Fox non permetterebbe. Quando i fan vedranno la stagione 4, penso che saranno davvero piacevolmente sorpresi. È solo più veloce e più dark.”

Qui sotto potete vedere anche una nuova serie di immagini promozionali provenienti dal pezzo di EW:

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: