Luke Perry è morto a 52 anni per via di un ictus

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

L’attore Luke Perry, noto per i ruoli in Beverly Hills 90210 e Riverdale, è morto a 52 anni dopo aver subito un ictus mercoledi.

Nato a Mansfield, nell’Ohio, Perry si è trasferito a Los Angeles dopo il liceo per perseguire il suo sogno di diventare attore. La sua carriera televisiva è iniziata quando aveva 16 anni, quando ha recitato in soap opera come Loving o Another World, e facendo il lavoro di doppiatore per serie animate come The Incredible Hulk e Biker Mice da Marte.

Tuttavia, nel 1990 Perry è diventato celebre per aver interpretato il solitario e cupo Dylan McKay nel teen drama Beverly Hills, 90210 per la Fox. Lo show è diventato un fenomeno mondiale, rendendo Perry in un idolo delle adolescenti. È apparso in una sfarzosa cover di Vanity Fair nel luglio del 1992.

L’attore ha partecipato al teen drama in due diverse run, una dal 1990 al 1995 e un’altra dal 1998 alla fine dello show nel 2000, durante i quali il suo personaggio ha lottato con l’abuso di alcol e la tossicodipendenza, e ha attraversato una serie di relazioni tumultuose con diversi altri principali personaggi tra cui Brenda (interpretata da Shannen Doherty) e Kelly (interpretata da Jennie Garth).

Per coincidenza, Perry è stato ricoverato lo stesso giorno in cui la Fox ha annunciato un revival di sei episodi dello show, con il ritorno dei membri del cast come Jason Priestley, Jennie Garth, Ian Ziering, Gabrielle Carteris, Brian Austin Green e Tori Spelling. Perry non era stato annunciato per il ritorno.

Mentre recitava in 90210, Perry ha fatto una breve apparizione come Billy Masterson nel film di fantascienza di Luc Besson, Il Quinto Elemento, nel 1997.

Più recentemente, Perry è tornato al successo e al genere dei drammi televisivi con un ruolo fisso nello show della CW Riverdale. Ha recitato nel ruolo di Fred Andrews, il padre conservatore, vecchio stile, ma allo stesso tempo tenero di uno dei protagonisti, Archie Andrews.

Apparirà poi in C’era una volta a Hollywood di Quentin Tarantino, interpretando l’attore canadese-americano Wayne Maunder che ha recitato nello show televisivo della CBS “Lancer”.