L’Uomo Invisibile: Elisabeth Moss entra a far parte del cast del film

Elisabeth Moss, da tempo in trattative con la Universal per il film prodotto in collaborazione con la Blumhouse, L’Uomo Invisibile, pare sia ufficialmente a bordo del progetto, stando a Deadline.

Il film prevede un nuovo team assieme alla Moss, con il produttore Jason Blum, reduce dal recente successo da 220 milioni d’incasso diretto da Jordan Peele, Noi. L’Uomo Invisibile verrà girato in Australia. Moss, due volte vincitore di Emmy per The Handmaid’s Tale, reciterà nel film Her Smell che uscirà nelle sale oggi.

Leigh Whannell ha scritto e sta dirigendo L’Uomo Invisibile, e figurerà anche nel ruolo di produttore al fianco di Blum per la sua Blumhouse Productions.

La mossa è parte di una nuova strategia per le proprietà dei mostri della Universal, che portano registi creativi con visioni distintive ai personaggi classici. E si pone come nuovo tassello dopo il deludente risultato de La Mummia.

Universal ha presentato l’idea di un universo interconnesso e sta rivalutando il progetto per mantenere rilevanti i personaggi per una nuova generazione. Alcune fonti lasciano intendere che la Universal si impegnerà a creare progetti avvincenti ed ispirati con una visione unica del regista, basati su personaggi del vasto patrimonio dei mostri dello studio.

“Nel corso della storia del cinema, i classici mostri di Universal sono stati reinventati da ogni nuovo regista che ha dato vita a questi personaggi”, ha dichiarato Peter Cramer, presidente della Universal. “Siamo entusiasti di adottare un approccio più individualizzato per il loro ritorno sullo schermo, guidato da creatori che possono creare storie in cui mettere passione.”

La decisione arriva dopo che La Mummia non è stata all’altezza delle aspettative al botteghino, il che ha portato lo studio a riconsiderare la strategia per i restanti personaggi, tra cui Frankenstein e Dracula.