M. Night Shyamalan rivela di aver avuto conversazioni con Marvel e DC

M. Night Shyamalan potrebbe un giorno dare una svolta al genere dei film tratti dai fumetti come lo conosciamo.

Lo scrittore / regista ha già realizzato i suoi sogni da supereroe quando ha sorpreso tutti con il sequel di Unbreakable sotto forma di Split, che ha portato a Glass, per completare una trilogia. Mentre si prepara a rilasciare la seconda stagione di Servant con Apple TV +, Shyamalan ha parlato con ComicBook in un’intervista in cui gli è stato chiesto se avesse parlato con gli studi della Marvel, DC o di altre proprietà per idee cinematografiche. A quanto pare, l’ha fatto.

“Ho avuto molte conversazioni nel corso degli anni su molti dei supereroi con molti degli studi che li possiedono, e su come vorrei affrontarli”, ha detto Shyamalan. “Ed è una di quelle cose che penso sia nel mio stile. Ho realizzato il mio cinecomic nel modo in cui volevo realizzarlo, ma il minimalismo, l’insinuazione, il non utilizzo della CGI, tutte queste cose sono un linguaggio molto diverso. Quindi, ogni volta che abbiamo avuto quelle conversazioni in passato sulla persona XYZ, capisco che è il loro personaggio o il loro franchise. Divento così nervoso all’idea: ‘Ehi, non è questo che vorrei facessi’, e tutto diventa molto silenzioso, minuscolo e introspettivo.”

Dato che i cinecomic hanno si sono mostrato in una gamma enorme di generi negli ultimi anni, con titoli come Logan e Joker che hanno rotto gli schemi concnetrandosi fortemente su un personaggio, forse Shyamalan potrebbe avere un’idea del genere in futuro.

In effetti, sembra che Shyamalan avrebbe bisogno di un po’ di convincimento per entrare in un franchise, anche se il suo film fosse un sequel

“Non dici mai di no, ma non credo che avrei mai fatto un sequel, anche se la sceneggiatura di Unbreakable nella sua interezza era essenzialmente costituita per creare tre film”, ha spiegato Shyamalan. “Quando l’ho delineato per la prima volta, erano tutti e tre i film in una volta sola. E ho pensato: ‘Questo è impossibile! Non posso scriverlo come un film di due ore’. E così ho tirato fuori il personaggio di Kevin Wendell Crumb da Unbreakable. E ho detto: ‘Va bene, lo farò. Facciamo solo il primo atto di questa storia’. Quindi è così che è cominciata.”

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: