Mad Max: Fury Road, Edgar Wright ritiene che sia il miglior film d’azione di sempre

Edgar Wright in quanto cinema d’azione è una che ne sa sicuramente a pacchi, in quanto ci ha regalato alcune delle pellicole action più belle degli ultimi anni, tra cui il recentissimo Baby Driver, dove il cinema action si mischiava ad un’atmosfera pop, coloratissima, piena di musica che sembrava rendere il film una sorta di musical mancato. Nonostante sia attualmente al lavoro sul suo prossimo lungometraggio, ovvero un horror psicologico intitolato Last Night in Soho, con Matt Smith e Anya Taylor-Joy come protagonisti, il film maker britannico ha avuto modo di rilassarsi testando un nuovo proiettore bluray a lui comprato con un capolavoro che tutti noi amiamo alla follia: Mad Max: Fury Road di George Miller.

Fury Road è senz’ombra di dubbio uno dei film action più belli di tutta la storia del cinema, e non solo. Un film che, in mezzo a scene action perfette come poche nella storia, riesce ad essere ben più di un semplice “spara spara boom boom” come, purtroppo, molti si limitano a pensare, e uno come Wright non può non amare un film del genere. Infatti, il regista con tweet ha affermato che, per lui, si tratta del miglior film d’azione mai fatto nella storia del cinema. Un’affermazione molto forte, soprattutto se arriva da un regista piuttosto famoso come Wright, ma che di certo non possiamo biasimare.

Ho avuto modo di testare un nuovo proiettore a casa con un bluray e posso confermare il risultato. Mad Max: Fury Road è ancora il miglior film action di tutti i tempi.


Mad Max: Fury Road è un film del 2015, per la regia di George Miller, su una sceneggiatura di Brendan McCarthy, Nico Lathouris e dello stesso Miller, e con Doug Mitchell, PJ Voeten e George Miller come produttori.

Nel cast Tom Hardy (Max Rockatansky), Charlize Theron (Imperatrice Furiosa), NIcholas Hoult (Nux), Hugh Keays-Byrne (Immortan Joe), Rosie Huntington-Whiteley (Angharad la splendida), Zoe Kravitz (Toast la sapiente), Riley Keough (Capable) e Abbey Lee (Dag).

La fotografia è a cura di John Seale, mentre la colonna sonora è stata composta da Tom Holkenborg a.k.a. Junkie XL. Il film ha ricevuto 10 nomination agli Oscar del 2016, vincendo quello per miglior montaggio, miglior sonoro, miglior montaggio sonoro, miglior scenografia, miglior costumi e miglior trucco e acconciatura.

Andrea D'Eredità

Andrea D'Eredità

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: