Marc Guggenheim ha svelato un’idea che vedeva Green Arrow ispirare Bruce Wayne a diventare Batman

Il produttore di Arrow, Marc Guggenheim, ha svelato un’idea per il finale della serie che vedeva Green Arrow ispirare Bruce Wayne a diventare Batman.

Arrow è stato presentato in anteprima nel 2012 e ha dato il via a all’Arrowverse, che ora include The Flash, Supergirl, Legends of Tomorrow, Black Lightning e Batwoman. Gli spettacoli si sono uniti più volte in passato per crossover annuali, il più recente dei quali è stato Crisi sulle Terre Infinite. L’evento in cinque parti ha portato in scena non solo tutte le serie dell’Arrowverse, ma anche Black Lightning, Titans e persino il Flash del DCEU interpretato da Ezra Miller. Sfortunatamente, l’eroe di Arrow, Oliver Queen, è morto nella Crisi salvando il multiverso.

Il crossover è andato in onda poco prima del finale della serie di Arrow a gennaio, quando lo spettacolo si è concluso dopo otto stagioni e 170 episodi. Nel corso della serie, l’eroe ha aiutato molti altri ad intraprendere il percorso dell’eroe, tra cui Laurel Lance / Black Siren, Roy Harper / Arsenal e Dinah Drake / Black Canary. Mentre Oliver è morto prima dell’ultimo episodio di Arrow, il finale della serie ha mostrato il suo sacrificio e il conseguente cambio della realtà che ha fatto scomparire il crimine da Star City. Di conseguenza, la Green Arrow è stato finalmente lodato come un eroe. Tuttavia, poiché i vigilanti non sono più necessari in città, il Team Arrow decide di separarsi nel finale.

Tuttavia, secondo il produttore di Arrow, Marc Guggenheim, la sua “concezione originale” e la idea per la fine della serie erano piuttosto diverse ad un certo punto. Parlando con Fake Nerd Podcast (via SR), Guggenheim ha rivelato di aver pensato a come la morte di Green Arrow avrebbe ispirato Bruce Wayne a diventare Batman.

“Ho avuto alcune fantasie sulla morte di Oliver. Sarebbe stata mostrata come un broadcast di alcune news che avrebbe parlato della sua eredità, che a sua volta sarebbe diventata una sorta di voce fuori campo, e poi avrebbe mostrato i tetti di un’altra città tagliando su un delinquente o qualche cattivo preso a pugni fuori dallo schermo. Un paio di stivali neri si sarebbero posti di fronte a lui, e sarebbe seguito il garrire di un mantello smerlato, con una voce fuori campo che avrebbe detto qualcosa sulla falsariga di ‘Oliver Queen ha ispirato un’intera nuova generazione di vigilanti’. L’implicazione ovviamente è che avrebbe ispirato Batman.”

Guggenheim ha anche spiegato il motivo per cui quel finale di Arrow non è stato realizzato, spiegando: “ciò ovviamente non è accaduto per una serie di ragioni diverse, l’ultima delle quali è Batwoman. Ma quella era la mia idea originale”.

Ora alla sua prima stagione, Batwoman è uno dei due nuovi spettacoli dell’Arrowverse che riempie il vuoto lasciato da Oliver Queen. Secondo quanto riferito, uno spin-off di Supergirl ha già ricevuto un ordine direttamente in serie. Lo spettacolo seguirà Superman (Tyler Hoechlin) e Lois (Elizabeth Tulloch) mentre crescono i loro figli gemelli. C’è anche la possibilità che diversi personaggi di Arrow tornino questo autunno, poiché la sua serie di spin-off, Green Arrow and the Canaries è ancora in gioco. Quello spettacolo è stato presentato con un backdoor pilot in Arrow, ovvero nel penultimo episodio dell’ultina stagione, e dovrebbe seguire la figlia di Oliver, Mia e le Canaries di una futura Star City. Tuttavia, quella serie non ha ancora ricevuto un ordine e probabilmente i fan non scopriranno il suo destino fino a maggio, come anticipato da Guggenheim stesso.

Questa idea del finale di Arrow è un buon indicatore di come gli spettacoli cambiano durante le loro corse. Sono passate diverse stagioni prima che a Arrow venisse permesso di fare riferimento a Batman, figuriamoci averlo su schermo come hanno fatto in Crisi sulle Terre Infinite. Sarebbe stato divertente per i fan vedere Oliver ispirare una leggenda della DC.

Anche se non è fedele ai fumetti come cosa, e tenendo a mente che la libertà creativa vince sempre sulla fedeltà pedissequa, i fan di Arrow sanno che Oliver ha avuto un impatto su molti altri vigilanti, e vederlo ispirare Batman sarebbe stato una curiosa nuova versione del Cavaliere Oscuro. Avrebbe però anche creato problemi con la timeline di Batwoman, quindi forse sarebbe stato meglio vedere Arrow ispirare Batman a tornare a Gotham.

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: