Marc Maron si scaglia contro i fan dei film Marvel dicendogli di non agire come “fanatici religiosi”

Tra non molto potremo goderci il tanto atteso film di Todd Philips con Joaquin Phoenix, Joker, il cinecomic che promette di esser significativamente diverso da molti altri film del genere, e come sapete verrà presentato in anteprima anche al Festival del Cinema di Venezia.

Nei giorni passati uno dei membri del cast del film, Marc Maron, ha avuto modo di comparire al Conan O’Brien Show come parte della campagna promozionale del film, e in quella sede l’attore, recentemente visto nella terza stagione di Glow di Netflix, ha avuto parole piuttosto dure.

Principalmente si è rivolto ai cinecomics in generale, ed ai fan del genere:

“Ho un po’ di problemi con questo genere di film e generalmente non mi piacciono”, ha detto Maron. “Non voglio essere costretto a guardarli. Sono un adulto, non ho sette anni, e penso che questi siano lungometraggi per infantili nerd. Su, andiamo! Incassate, siete voi a guidare e comandare la cultura pop! Ormai mi tocca fare 15-20 minuti di macchina per trovare una sala un po’ più piccola dove vedere un film per gente adulta, e trovare gente adulta con cui condividere l’esperienza, stare seduti insieme in una stanza buia, e non capire il finale! Fa parte dell’esperienza, no? Uscire dal cinema e esclamare: ‘Non ho capito, ma quel tizio è morto? Non mi è chiaro’. Sono questi i film che mi piacciono e non voglio essere bullizzato dai nerd adulti!”

In seguito alla comparsata allo show è insorto un numero piuttosto alto di lamentele da parte di diversi fan del genere, e sopratutto provenienti dai fan Marvel, al che l’attore non ha frenato la sua lingua dicendo:

“Hei, fan dei film Marvel! Smettete di comportarvi come un gruppo di fanatici religiosi che difendono la loro fede. E’ ok se io non credo. Lasciate stare. Fra l’altro, sono un grande fan dell’arte fumettistica. Rilassate i vostri culi mainstream.”

Qui sotto potete vedere il tweet: