Mark Ruffalo condivide la sua idea di una serie Disney + incentrata su Hulk

Un giorno vedremo Mark Ruffalo di nuovo nel ruolo di Bruce Banner / Hulk. L’attore ha recentemente confermato di essere in trattative per apparire nella serie She-Hulk e non c’è dubbio che ci siano piani per riportarlo anche sul grande schermo. Ma Ruffalo afferma che i Marvel Studios hanno la capacità di dare al personaggio il suo progetto da solista con una serie TV.

Durante C2E2, l’attore ha spiegato:

“Forse ce la facciamo con una serie e saltiamo oltre la Universal. Universal possiede i diritti cinematografici di Hulk, quindi è proprio per questo che non possiamo farne uno. Ma possiamo fare uno show televisivo!”

Questa è sicuramente un’ottima opzione per i Marvel Studios grazie a Disney +. L’attore ha continuato poi a condividere la sua idea di come avrebbe gestito la serie, dicendo:

“Probabilmente ricomincerei un po’ con la questione del suo essere sempre in fuga. Penso che funzioni davvero e in questa nuova era digitale, dove siamo tutti sorvegliati, potrebbe essere una specie di dimensione interessante dove giocare con questo approccio.. Probabilmente inizieremmo con lui che dice: ‘Non voglio più farlo’, ma ora è difficile perché è un professore. È più difficile nascondersi.”

Se la Marvel finisse per sviluppare una serie TV su Hulk con Ruffalo che torna ad interpretare il personaggio, sicuramente ci sarebbero molti fan disposti a guardarla. Il problema Universal rimane il motivo per cui c’è solo un film solista su Hulk nel MCU, nonostante sia uno dei personaggi più commercializzabili della Marvel. È anche il motivo per cui il personaggio ha avuto un ruolo importante in Thor: Ragnarok, perché lo studio è stato in grado di dar spazio al personaggio sotto le spoglie di un film di Thor.

In precedenza nel panel Ruffalo ha espresso interesse nel fare un film sul Professor Hulk assieme a Wolverine, in rimando alla prima apparizione di quest’ultimo in The Incredible Hulk #181.

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: