Marvel Studios rivelano il titolo di Black Panther 2 in un sizzle reel promozionale

Black Panther 2 ha finalmente un titolo e si chiamerà Black Panther: Wakanda Forever.

Il film servirà come seguito del popolarissimo primo film con Chadwick Boseman. La Marvel è stata fin da subito intenzionata a fare in modo che il re T’Challa non venga rifuso in questo film. Molti fan si chiedono che forma abbia la Pantera Nera nel seguito, visto che si svolgerà senza la sua più grande star qui.

La tragica scomparsa di Boseman ha portato alcuni angoli dei social media a chiedersi se valesse la pena rivisitare questa saga. Tuttavia, la Marvel si era già impegnata fin troppo nello sviluppo del Wakanda per rinunciarci, così ha incaricato il regista Ryan Coogler di trovare una soluzione. Sembra che il regista ci sia riuscito, ed abbia trovato un modo per andare avanti con la storia e al contempo rendere omaggio al Boseman.

In recenti interviste, tutti hanno parlato di rendere omaggio all’eredità di Boseman, e come quell’idea viene prima di ogni altra cosa.

In un recente sizzle reel pubblicato dai Marvel Studios creato per celebrare i suoi film in arrivo, la Casa delle Idee ha rivelato il titolo del film. Potete vederlo qui sotto:

In un’intervista con Yahoo!, l’attrice Lupita Nyong’o, che interpreta l’agente sotto copertura wakanda e vecchia fiamma di T’Challa, Nakia, ha discusso della realizzazione del film all’ombra della morte di Chadwick Boseman.

“La gente mi chiederà: ‘Sei entusiasta di tornare indietro?’. Eccitazione non è la parola giusta. Mi sento come se fossi in uno stato molto pensieroso e meditativo quando si tratta di Black Panther 2. La sua morte è ancora estremamente cruda per me. E non riesco nemmeno a immaginare come sarà arrivare sul set e non averlo lì.”

Tuttavia, attribuisce la leadership del regista, Ryan Coogler, ed esprime fiducia nella sua capacità di guidare la nave attraverso queste acque difficili. Conferma anche che Coogler ha “rimodellato” il secondo film, alla luce della morte di Boseman:

“Ma allo stesso tempo abbiamo un leader in Ryan, che si sente molto come noi, che sente anche lui la grave perdita in un modo molto, molto reale. E la sua idea, il modo in cui ha rimodellato il secondo film è così rispettoso circa la perdita che abbiamo vissuto tutti come cast e come mondo.”

Nate Moore, che ha prodotto il film originale e una serie di altre produzioni Marvel Studios, è attualmente in pre-produzione con Black Panther 2. Con l’avvicinarsi delle riprese, al produttore veterano è stato chiesto della possibilità che il T’Challa di Chadwick Boseman facesse un’apparizione, e la risposta che ha dato a Vanity Fair è stata abbastanza chiara:

“No. Posso dire. Non succederà. Lo direi altrimenti. La morte di Chad è una cosa che dura tutta la vita e ho amato il ragazzo tanto quanto il personaggio. Penso che dobbiamo stare molto attenti e ponderare bene quando farlo apparire, perché significava tanto per molte persone quanto per noi. Ma sì, non lo useremmo come un: ‘Vieni la prossima settimana; forse vedrai Panther!’. Non lo faremmo. No.”

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: