Marvel Television chiuderà presto i battenti

Era stata presagita ma adesso abbiamo la conferma grazie a Deadline. Marvel Television come l’abbiamo conosciuta negli ultimi dieci anni non ci sarà più. Con la sua presa sul pubblico in calo nell’ultimo anno e il suo capo Jeph Loeb in procinto di andarsene dalla Marvel, la divisione incentrata sulla televisione verrà gradualmente eliminata.

I progetti TV Marvel che sono attualmente in produzione continueranno, ma ogni ulteriore sviluppo è in fase di demolizione.

Di conseguenza, una parte significativa del personale dell’unità verrà licenziata, secondo le fonti. Si dice che i dirigenti coinvolti includano Cort Lane, Marsha Griffin, Mark Ambrose, Tom Lieber e Aimee Carlson. Karim Zreik, attuale programmatore e produttore SVP della Marvel TV, e un membro del suo team si uniranno al gruppo dei Marvel Studios per supervisionare i restanti programmi televisivi Marvel già presenti in programma.

Ciò quindi include le quattro serie animate annunciate, il live-action si Helstrom per Hulu e la passata stagione di Agents of SHIELD della ABC, che saranno ancora realizzati. Altri progetti della Marvel TV sono stati riassegnati.

“La decisione è stata presa per completare i progetti Marvel TV che sono attualmente in produzione, che non continuano con ulteriori sviluppi”, ha osservato martedì la divisione TV.

Le notizie di oggi seguono mesi di turbolenze e incertezze in seno alla Marvel TV con una serie di spettacoli animati e live-action in dubbio, e con la dipartita del capo del piccolo schermo di lunga data Loeb e l’ ulteriore espansione del dominio del boss del grande schermo Kevin Feige.

L’annuncio alla fine di ottobre che il quattro volte vincitore del premio Eisner e produttore veterano Loeb sarebbe ufficialmente uscito dalla Marvel family lasciava intendere la chiusura della divisione televisiva, e così alla fine è stato.