MCU: Jim Starlin crede che la Disney sia stata “ingannata” riguardo James Gunn

La notizia del licenziamento di James Gunn dalla regia di Guardiani della Galassia Vol. 3 non ha smesso di far discutere e, oltre alla petizione con più di 200.000 firme, ecco che un’altra voce estremamente importante dice la sua in merito. Parliamo di Jim Starlin, fumettista americano celebre per aver creato uno dei villain più famosi della storia del fumetto americano: Thanos. E’ grazie a Starlin se in Infinity War abbiamo un personaggio così ben strutturato, è grazie a Starlin se tutto questo che abbiamo visto al cinema fin’ora puntava a questo grandioso evento. Quindi credo proprio che dovremmo ascoltare quello che ha da dire, così come dovrebbero farlo i capoccia della Disney.

Starlin ha pubblicato su Facebook un lungo post in cui afferma che, secondo lui, la Disney è stata “raggirata” (non nel vero senso della parola) e per questo, come ha affermato anche Dave Bautista, interprete di Drax, ha compiuta una scelta sbagliata. Qui le parole precise di Starlin:

Mi sono preso un paio di giorni per riflettere sull’accaduto, su questa controversia Gunn/Disney e sono giunto alla conclusione che il Topo è stato gabbato. Sì, i tweet di 10 anni da di Gunn erano sgradevoli e stupidi, ma chiaramente avevano un intento provocatorio e non di difesa. Tutto il clamore è nato grazie all’operato di due forcaioli di Breitbart, John Nolte e Mike Cernovich, come reazione al licenziamento di Roseanne Barr. E su questa cosa devo dare pienamente ragione a Dave Bautista. La Disney ha accettato una discussione fra questioni che non avevano nulla in comune e ha preso una decisione pessima.

Qui invece il post originale.

Speriamo che la Disney ascolti quello che tutti noi abbiamo da dire riguardo la questione e che possa riassumere il regista.

 

Andrea D'Eredità

Andrea D'Eredità

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: