Megan Fox riflette sul fallimento di Jennifer’s Body e incolpa il contraccolpo contro la sua immagine

Megan Fox riflette sul fallimento di Jennifer’s Body e incolpa il contraccolpo contro la sua immagine pubblica.

Leggi anche: Megan Fox riflette su Jennifer’s Body dicendo che “è uscito un decennio in anticipo sui tempi”

Mentre si prepara a tornare al genere horror con Till Death, e al ritorno in generale sulle scene con Rogue, la Fox guarda indietro a quello che è probabilmente il suo ruolo più memorabile. Scritto da Diablo Cody e diretto da Karyn Kusama, Jennifer’s Body è uscito nel 2009.

Una miscela di paure soprannaturali e commedia, il film ha deluso le aspettative al botteghino e ha ottenuto recensioni contrastanti. Ma dalla sua uscita, Jennifer’s Body è stato rivalutato come un film femminista moderno. La Fox ha recentemente parlato delle mutevoli fortune di Jennifer’s Body e del motivo per cui crede che il film non abbia mai avuto una possibilità.

Secondo IndieWire, in un’intervista sul podcast History of Horror: Uncut di Eli Roth, Megan Fox ha offerto il suo punto di vista sulla popolarità che Jennifer’s Body ha acquisito dopo la sua iniziale scarsa accoglienza.

Mentre l’attrice ha notato che era felice per Cody e Kusama, poiché sia ​​lo scrittore che il regista hanno lavorato duramente per rendere il progetto un successo, ha spiegato che gran parte del contraccolpo al film non aveva nulla a che fare con nessuno dei due.

“Sono stata un po’ diffamata quando il film si stava preparando ad uscire, era quell’interessante giustapposizione dell’esser scattata a grande fama proprio prima che il film fosse rilasciato e poi… ciò che mi ha distrutto è cominciato. Poi ho avuto questa esplosione con qualcuno con cui ho lavoravo nel settore. È successo proprio quando ero in tour stampa per Jennifer’s Body. Penso che sia esploso tutto in una volta. Penso che le persone mi vedessero decisamente in negativo, o con cattive intenzioni, o semplicemente molto superficiale ed egoista, se si potesse ridurre e semplificare il tutto a questo.”

È probabile che Megan Fox si riferisca ai suoi controversi commenti su Michael Bay, in cui ha paragonato il regista a Hitler. Le osservazioni hanno portato alla cancellazione del suo personaggio dal franchise di Transformers, oltre a una serie di rapporti contrastanti su chi ha preso la decisione di licenziare l’attrice.

È anche probabile che la controversia abbia alterato il modo in cui molti critici erano disposti a percepire Jennifer’s Body. Per molti mesi nel 2009, proprio mentre la promozione di Jennifer’s Body stava aumentando, l’opinione pubblica verso la Fox non era particolarmente positiva. Alcuni hanno giustamente sottolineato l’insensibilità del suo confronto, mentre altri hanno messo in discussione la sua etica del lavoro.

Fox e Bay alla fine avrebbero aggiustato le loro divergenze, collaborando in Teenage Mutant Ninja Turtles e il suo seguito, ma per un po’ è certamente possibile che il personaggio pubblico della Fox si sia scontrato con la sua carriera professionale.

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: