Men in Black: la data di uscita dello spin-off slitta di un paio di mesi

Dopo due episodi abbastanza memorabili, ed un secondo capitolo non all’altezza delle aspettative, i Men in Black stanno per tornare, ma forse più tardi di quello che si pensava.


Supporta la redazione con una donazione


La Sony infatti ha spostato lo spin-off di Men in Black attualmente senza un titolo dal 17 maggio al 14 giugno 2019. Questa mossa porta quindi il franchise fuori da una determinata battaglia all’ultimo sangue nel ring del box-office, e dentro ad un altro. Mentre lascia la data di uscita attualmente occupata dal terzo capitolo di John Wick, adesso si scontrerà con il remake di Shaft targato Warner Bros.

L’anno scorso la Columbia Pictures ha assunto gli sceneggiatori di Iron Man e e Transformers: The Last Knight, Matt Holloway e Art Marcum, per curare lo script di questo spin-off, inoltre ha incaricato Walter F. Parkes e Laurie MacDonald di produrre il film, con la produzione esecutiva affidata a Steven Spielberg. Tutti e tre sono stati coinvolti nella serie originale con Tommy Lee Jones e Will Smith.

Dopo tre film con protagonisti il duo, lo studio ha deciso che è tempo di dare nuova linfa al franchise. a quanto pare infatti Smith e Jones non faranno parte dello spin-off. E’ anche improbabile che questo film si riveli alla fine essere il crossover fra 21 Jump Street e Men in Black che Sony avrebbe avuto in cantiere un paio di anni fa.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: