Millie Bobby Brown sparisce da Twitter a causa di meme di cattivo gusto

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

L’attrice di Stranger Things, Millie Bobby Brown, ha cancellato il suo account Twitter dopo essere diventata l’obiettivo di un meme violento e di natura omofobica. In tutto questo vogliamo ricordare che la star della serie Netflix ha solo 14 anni.

Dopo aver esordito in Stranger Things, la giovane attrice ha dimostrato di essere abile sia dentro che fuori dallo schermo. È diventata un’attivista contro il bullismo, più recentemente ha prestato la sua voce a quelli degli attivisti e dei sopravvissuti di Parkland, ma a causa di un meme particolarmente odioso, la sua immagine tollerante e pacifica è stata rivolta sottosopra

Gli utenti di Twitter hanno iniziato a ritoccare con programmi di foto-ritocco alcune dichiarazioni odiose e anti-LGBT sulle foto e sui selfie della Brown, affermando come siano uscite effettivamente dalla bocca dell’attrice quattordicenne. Altri hanno affermato di aver effettivamente incontrato l’attrice, mettendo poi su false accuse circa un comportamento presumibilmente violento verso i fan LGBT. L’hashtag #TakeDownMillieBobbyBrown è stato spesso incluso in questi post.

Dopo questo serie di avvenimenti l’attrice adolescente ha cancellato il proprio profilo Twitter. Molti dei partecipanti a questa architettata catena d’odio hanno affermato di aver trovato divertente il tutto, ma anche che i post non sono mai stati intenzionalmente creati appositamente per ferire l’attrice. Hanno sottolineato come i post fossero una sorta di inside joke tra alcuni membri nella comunità LGBT. Altri hanno sostenuto che l’umorismo dietro i meme doveva nascere dal fatto che Brown non si sarebbe mai comportata in quel modo.

Anche se la cosa alla fine fosse vera, certamente l’idea umoristica dietro questi meme non ha avuto l’effetto sperato, visto che analizzando la questione si potrebbe dire anche che un’attivista per anti-bullismo sia stata vittima di cyber-bullismo, e per questo si sia allontanata da un ambiente che ella stessa ha ritenuto tossico. Forse, una volta che la cosa si sarà calmata, dovremmo tutti farci un esame di coscienza riguardo a ciò che riteniamo uno scherzo, ma che può ferire qualcuno.