Moon Knight: Kevin Feige afferma che esistono dei piani per il personaggio

Quando i Marvel Studios, con la loro divisione cinematografica chiamata Marvel Television, in collaborazione con ABC Studios e Netflix, portarono Daredevil sul piccolo schermi di tutto il mondo, in molti applaudirono alla serie, e con coscienza.

Serie dopo serie siamo arrivati a The Defenders, che sappiamo non aver soddisfatto proprio tutti, e dopo questo progetto crossover in molti si domandano ancora se la Marvel continuerà a innovare il proprio parco televisivo. In molti hanno chiesto più di una volta di dare una propria serie a personaggi come Ghost Rider o Blade, ma un personaggio è quello che viene acclamato a più gran voce, quello che molti fan ritengono il Batman della Marvel, Moon Knight.

In una recente intervista il ragazzi di ScreenRant (via HH) hanno avuto l’opportunità di parlare con Kevin Feige, presidente dei Marvel Studios, per il tour promozionale di Avengers: Infinity War, ed uno degli argomenti su cui gli hanno chiesto delucidazioni è stato proprio il potenziale inserimento di Moon Knight nell’UCM.

“Sì. Può essere tra cinque, 10 anni o tra 15 anni. Ci sono molti personaggi che stiamo tenendo in considerazione nei nostri uffici di sviluppo. Abbiamo già discusso su di lui, per come cercare di inserirlo.”

Sarebbe sicuramente una cosa interessante vedere Moon Knight introdotto nell’universo espanso dei Marvel Studios, ma vista la complessità del personaggio forse sarebbe meglio adattarlo per una serie, che per un film. Spesso i prodotti cinematografici, almeno che non siano dati in mano a veri professionisti, tendono a semplificare troppo la caratterizzazioni, e quindi con un personaggio come Marc Spector è una cosa che non si possono proprio permettere.

Per chi non lo conoscesse, la storia di Spector comincia con la carriera militare, seguita da quella di mercenario. Una missione lo porta quindi in Egitto, dove il dio della luna egiziano, Khonshu, gli concede una seconda possibilità di vita dopo una lotta mortale. La nuova vita di Spector lo porta in missioni aldilà del mondo, alcune delle quali non possono essere considerate attendibili per via delle sue molteplici personalità. Indipendentemente dal suo nome, Spector è un eccellente combattente e tiratore scelto e non ha paura di dimostrare le sue capacità.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: