Mortal Kombat: il film prodotto da James Wan entrerà in produzione a fine anno

È stato annunciato che un nuovo film basato sulla serie di videogiochi Mortal Kombat sarà girato entro la fine di quest’anno, stando a EW.

Il film sarà prodotto da James Wan e diretto dal regista esordiente Simon McQuoid ad Adelaide, in Australia. L’annuncio è stato fatto dal premier dell’Australia del Sud, Steven Marshall.

“Sono davvero felice ed entusiasta di portare un altro spettacolo in Australia con Mortal Kombat, soprattutto dopo aver avuto una così grande esperienza nel filmare Aquaman”, ha detto Wan in una nota. “Ora vivremo l’Australia del Sud con le sue location sceniche e la ricchezza di vero talento artistico con cui lavorare. Sarà perfettamente adatto per questo progetto d’azione fantasy.”

La pre-produzione della pellicola inizierà questo mese e la produzione inizierà a fine anno.

Mortal Kombat è una serie di videogiochi picchiaduro a incontri creata nel 1992 da Ed Boon e John Tobias per Midway Games che ha creato diversi seguiti per le console, computer e arcade. In seguito al fallimento dal 2011 i videogiochi sono sviluppati dalla NetherRealm Studios di Boon, poi il marchio viene acquisito dalla Warner Bros., unione che ha dato una spinta anche per portare ufficialmente i vari mostri/cattivi dell’universo cinematografico nella serie tramite i DLC, oltre che a un titolo con protagonisti i soggetti della DC Comics.

Uno dei punti salienti della saga di Mortal Kombat è la violenza e a ogni seguito ha incrementato la brutalità e altre caratteristiche della serie. Con Mortal Kombat 4 la serie è passata alla grafica tridimensionale: i personaggi non erano più immagini digitalizzate di attori in costume, ma modelli poligonali animati tramite motion capture. Mortal Kombat: Deadly Alliance è stato il primo a non essere pubblicato per le sale giochi, ma solo per il mercato casalingo. Mortal Kombat: Deception ha introdotto nuove modalità, una simile al gioco Tetris, una di avventura e una di scacchi. In Mortal Kombat: Armageddon sono presenti la modalità konquista con protagonista Taven e la modalità di corse con i go-kart, cioè Motor Kombat. Con Mortal Kombat 9 avviene il reboot della sagaː essa, pur mantenendo ambientazioni e personaggi poligonali, permette ai personaggi di muoversi solo in due dimensioni. Mortal Kombat X introduce i tre stili di combattimento per ogni personaggio e raffina il gameplay.

Mortal Kombat è un franchise videoludico di un certo successo, ma non si può dire lo stesso per le trasposizioni cinematografiche a livello di critica, visto e considerato che la prima del 1995, diretta da Paul W. Anderson, fu un discreto successo al botteghino che spinse la produzione a realizzare un film nel 1997, e una serie TV andata in onda sul canale via cavo statunitense TNT tra il 1998 e il 1999.

Nel giugno del 2010 è uscito anche un cortometraggio, Mortal Kombat: Rebirth, mentre nel 2011 è uscita in esclusiva su internet una webserie composta da dieci episodi intitolata Mortal Kombat: Legacy.