Mortal Kombat: Max Huang e la pressione di interpretare Kung Lao alla sua prima apparizione al cinema

Quando il reboot di Mortal Kombat verrà rilasciato il mese prossimo, segnerà la prima apparizione sul grande schermo di Kung Lao. Sebbene il personaggio sia apparso in precedenza nella serie web Mortal Kombat: Legacy, era incredibilmente assente dal film del 1995 e dal suo sequel.

In in set visit, l’attore Max Huang ha fatto notare la pressione che questo elemento aggiunge e la ricerca che ha fatto per dare vita al personaggio. Fortunatamente, Kung Lao fa parte del franchise da Mortal Kombat II del 1993, cosa che ha dato a Huang un bel po’ di materiale aggiuntivo con cui lavorare.

“Quindi, subito dopo aver ottenuto la parte, sono andato in modalità addestramento e ricerca. Ho guardato tutti i filmati del gioco, tutte le fatality presenti. E ho pensato, okay, ci sono così tanti contenuti che posso includere e con cui posso lavorare, ma poi anche aggiungere il mio stile”, ha detto Huang. “Quindi sì, in realtà ho realizzato un cappello di cartone, mi sono messo davanti allo specchio, e wow, il personaggio era già così bello. Ma si può fare di più? Come puoi portare il tuo personaggio al livello successivo d’interpretazione? Perché Kung Lao è in realtà alla prima apparizione sul grande schermo.”

Quel livello di impegno dovrebbe rendere felici i fan del franchise di Mortal Kombat. È chiaro che l’attore ama il ruolo, e sarà interessante vedere se il “tipo di stile” di Huang plasmerà il personaggio di Kung Lao andando avanti.

Ciò ovviamente non sarebbe senza precedenti; elementi del primo film di Mortal Kombat hanno finito per avere un impatto significativo sul futuro della serie. In particolare, il personaggio Kano era originariamente raffigurato nei giochi come giapponese-americano, ma è stato cambiato in australiano seguendo la versione dell’attore Trevor Goddard nel Mortal Kombat del 1995. Allo stesso modo, altri elementi che questi attori hanni portato seguendo il proprio stile potrebbero finire per vivere nel franchise. Per ora, tuttavia, Huang si concentra solo sull’essere all’altezza del ruolo.

“So che ci sono stati programmi televisivi in ​​cui possiamo vedere Kung Lao, ma questa è davvero la prima volta che lo possiamo vedere al cinema. Quindi sì, c’è un po’ di pressione, ma faccio del mio meglio per rendere i fan felici e soddisfatti.”

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: