Naughty Dog annuncia lo slittamento dell’uscita di The Last of Us – Parte 2

Il direttore della Naughty Dog Neil Druckmann ha confermato che The Last of Us – Parte 2 sarà ritardato fino a maggio 2020, secondo un post sul blog di PlayStation.

Poche ore fa era stato lasciato intendere lo slittamento della data d’uscita di The Last of Us – Parte 2, una delle ultime esclusive console di ultima generazione, e la notizia è arrivata ad appena un mese da che Sony e Naughty Dog hanno ospitato numerosi eventi di alto profilo per celebrare l’annuncio della data di uscita di del secondo capitolo di The Last of Us, che si era rivelata essere il 21 febbraio 2020.

Qui sotto potete leggere il comunicato del blog di PlayStation:

Ai nostri fan, compreso te che stai leggendo, arrivo subito al dunque. The Last of Us Parte II ha una nuova data di uscita: 29 maggio 2020.

Lo so. È passato solo un mese da quando abbiamo permesso alla stampa di provare il gioco per oltre due ore e da quando abbiamo presentato il nuovo trailer della storia, con tanto di data di uscita. Il riscontro positivo da parte della community è stato travolgente. L’energia che scorreva tra i membri del team era palpabile. Dopo aver lavorato su qualcosa per così tanti anni, è bello vedere un primo riconoscimento del proprio duro lavoro.

Tuttavia, durante le ultime settimane, abbiamo capito che non avevamo abbastanza tempo per portare l’intero gioco al livello di qualità che definiamo “qualità Naughty Dog”. Avevamo due opzioni: compromettere alcune parti del gioco o cercare di ottenere più tempo. Abbiamo scelto quest’ultima opzione, e questa nuova data di rilascio ci consentirà di portare il gioco a un livello che riteniamo soddisfacente, riducendo nel contempo lo stress per il team.

Anche se siamo sollevati dal non dover scendere a compromessi sulla nostra visione, ci dispiace non essere riusciti a evitare questa situazione. Avremmo voluto riuscire a prevedere meglio la quantità di tempo necessaria per apportare i ritocchi finali al gioco, ma le dimensioni e la portata di quest’ultimo lo hanno reso difficile. Detestiamo deludere i nostri fan e per questo siamo davvero dispiaciuti.

Ci auguriamo che i giocatori comprendano che questo ulteriore lasso di tempo permetterà a The Last of Us Parte II di essere all’altezza delle nostre ambizioni e del nostro impegno a offrire la più alta qualità possibile. Sappiamo che questi mesi in più andranno ad aggiungersi a quelli di un attesa lancinante per tutti noi. Siamo grati ai giocatori per la pazienza e il continuo supporto. Da maggio dell’anno prossimo, potrete finalmente ricongiungervi con Ellie in The Last of Us Parte II.

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: