Neil Druckmann rivela Punisher e Ghost Rider nella lista dei suoi desideri per un videogioco

Il game director di The Last of Us Parte II, Neil Druckmann, ha recentemente condiviso una lista dei suoi desideri per quanto riguarda la direzione di IP consolidate per cui vorrebbe creare giochi.

A quanto pare Punisher è al primo posto. Insieme al noto personaggio Marvel, un’altra proprietà della Casa delle Idee è apparsa nell’elenco, Ghost Rider. Le idee condivise erano solo desideri e non dovrebbero essere prese come un’indicazione di ciò che verrà, quindi non sperate che un gioco di Punisher venga annunciato a breve.

Spinto da Greg Miller di Kinda Funny, Druckmann ha risposto a una domanda che chiedeva informazioni sulle IP esistenti su cui il regista del gioco avrebbe voluto lavorare. In cima alla lista c’era Punisher seguito poi da Half-Life, Ghost Rider, Hotline Miami e Cowboy Bebop a completare la fine della lista.

Qui sotto potete vedere il tweet:

Un elenco con così tante proprietà di alto profilo come questo è stato inevitabilmente accolto con supporto, suggerimenti e altre domande dai fan.

Druckmann ha dato risposta ad alcuni per dire cose come il modo in cui sarebbe stato aperto alla creazione di un gioco su Princess Mononoke, o un adattamento open world di Kiki’s Delivery Service. A proposito di Ghost Rider, ha detto che il suo gioco in teoria avrebbe caratterizzato dalla versione di Danny Ketch del personaggio Marvel con Blackout come cattivo principale.

Sulla base di ciò che abbiamo visto col franchise di Naughty Dog, The Last of Us – e in particolare ciò che è stato visto in The Last of Us Parte II – lo studio sarebbe più che pronto a gestire un gioco di Punisher, meglio di molti altri studi. La storia di The Last of Us Parte II si è rivelata viscerale con momenti brutali assieme a dramma e profondità, alcune componenti chiave che ci si potrebbe aspettare in un moderno gioco su Punisher. Lo stesso vale per Ghost Rider in un modo minore, più soprannaturale.

Questi suggerimenti sono tutti puramente liste dei desideri, ma è stimolante immaginare come sarebbero questi giochi sotto la direzione di Druckmann.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: