Nickelodeon rilascia il primo teaser della miniserie reboot Are You Afraid of the Dark?

Il primo teaser di “Are You Afraid of the Dark?” è stato rilasciato.

La serie è stata presentata per la prima volta nel 1990, come una una serie antologica che è sempre iniziata con un gruppo di adolescenti che raccontavano storie di fantasmi.

La serie ha spaventato i bambini ai suoi tempi, e ora sta tornando sotto forma di una serie TV limitata.

Qualche anno fa è stato rivelato che un film di “Are You Afraid of the Dark?” era in fase di sviluppo, e che non avrebbe adattato la storia di nessun episodio televisivo. Il film aveva una data di uscita fissata per l’ottobre del 2019, ma alla fine ha perso la propria data di uscita all’inizio di quest’anno.

Poche settimane prima che il film perdesse la data di uscita, Nickelodeon ha annunciato che stava programmando di rilasciare un nuovo “Are You Afraid of the Dark?” in formato miniserie, in linea con l’uscita del film.

Ora i fan possono dare il loro primo sguardo a questa nuova serie con il primo teaser:

“Are You Afraid of the Dark?”, arrivata da noi con il titolo Hai paura del buio?, è una serie televisiva canadese andata in onda dal 1992 al 1996. Visto il successo della prima serie, nel 1999 ne fu prodotta una seconda.

Come risposta al grande successo di questa serie tv, venne creata la serie Piccoli brividi, trasmessa in Canada e America dal 1995 al 1998.

La serie segue un gruppo di ragazzi, appartenenti al “Club di Mezzanotte”, che ogni settimana si riunisce intorno ad un fuoco per raccontarsi storie di paura. È quindi una serie di tipo antologico, in cui ogni episodio rappresenta una storia a sé. Gli episodi sono storie di genere horror-fantascientifico.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: