No Time to Die: ecco il singolo di Billie Eilish per il nuovo film di James Bond

Con sei Grammy, 13 singoli in platino e uno dei più grandi album di debutto della recente memoria, Billie Eilish ha già conquistato il mondo della musica, ed ora sta passando al cinema.

Leggi anche: il regista anticipa il lavoro di Hans Zimmer alla colonna sonora

Dopo aver interpretato in modo unico il classico dei Beatles “Yesterday” agli Academy Awards lo scorso fine settimana, la cantante ha firmato il tema musicale nel prossimo film di James Bond “No Time to Die”, che uscirà il 10 aprile.

No Time to Die” è lento e inquietante, con Eilish che flette l’alto e caratteristico registro della sua voce in un modo non dissimile dalla sua interpretazione di “Yesterday”. Ma il tocco Bond-iano arriva quando un’orchestra suona in sottofondo, dando intensità alla canzone man mano che avanza prima di chiudersi con un riff bizzarro di chitarra che rievoca sottilmente i temi di Bond degli anni ’60.

La canzone include il leggendario chitarrista degli Smiths, Johnny Marr, con arrangiamenti orchestrali di Hans Zimmer e Matt Dunkley.

Eilish, la più giovane artista che abbia mai scritto e registrato una canzone per un film di James Bond, eseguirà il brano per la prima volta ai Brit Awards di Londra il 18 febbraio.

È interessante notare che due dei temi Bond più recenti – “Skyfall” di Adele e “Writing’s on the Wall” di Sam Smith – sono le uniche canzoni dei film che hanno vinto il premio Best Song agli Academy Awards.

Qui sotto la potete ascoltare:

Bond ha abbandonato gli impegni in prima linea e si gode una tranquilla vita in Giamaica. La sua pace ha vita breve dopo che il vecchio amico Felix Leiter della CIA si palesa con una richiesta d’aiuto. La missione ha l’obiettivo di recuperare uno scienziato rapito e si rivela molto più complessa di quanto atteso: Bond sarà messo alla prova da un misterioso nemico dotato di una nuova arma tecnologica.

No time to die uscirà nelle sale italiane l’8 aprile 2020, con Cary Joji Fukunaga alla regia, dopo aver sostituito Danny Boyle, su una sceneggiatura di Scott Z. Burns, Phoebe Waller-Bridge, Neal Purvis, Robert Wade e dello stesso Fukunaga, basata sempre sui romanzi di Ian Fleming, e con Barbara Broccoli e Michael G. Wilson come produttori. La fotografia sarà curata da Linus Sandgren, mentre la colonna sonora è composta da Dan Romer.

Nel cast Daniel Craig (James Bond), Naomie Harris (Moneypenny), Ben Wishaw (Q), Ralph Fiennes (M), Léa Sydeoux (Madeleine Swann), Rory Kinnear (Tanner), Jeffrey Wright (Felix Leiter), Ana de Armas (Paloma), Lashana Lynch (Nomi), Rami Malek (Safin) e Christoph Waltz (Blofeld).

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: