No Time To Die: Rami Malek parla del suo personaggio

Purtroppo dovremo aspettare ancora qualche mese per vedere No time to die, il prossimo film su James Bond e ultima apparizione di Daniel Craig nei panni del personaggio, a causa del Coronavirus che non sembra retrocedere in tutto il mondo.

Uno dei tanti elementi che ci fanno attendere questo film con molto hype è la presenza di Rami Malek nel cast come antagonista del film, soprattutto se consideriamo l’importanza che i villain hanno all’interno dei film di James Bond e la bravura che questo attore ha dimostrato nel corso degli anni. Inoltre, abbiamo un regista come Cary Joji Fukunaga e gli stessi sceneggiatori di Skyfall e questo ci fa sperare che il materiale di base sia eccezionale, il che chiaramente non può che aiutare Malek nella recitazione.

Tant’è che durante una recente intervista Malek ha dichiarato che il personaggio lo ha portato a delle riflessioni sul concetto di male.

Qui le parole di Malek:

Ho cominciato a chiedermi cosa fosse il male. Questo personaggio lo trovo particolarmente affascinante perché è capace di abbandonare l’empatia per portare a termine i suoi obiettivi e così ho cominciato a chiedermi che tipo di persona fosse da un punto di vista psicologico.

È spietato, e questo a causa… sto rischiando di rivelare troppo adesso… di qualcosa che gli è successo. […] Il fatto che riesca a trovare un modo per apprezzare il suo stesso male è qualcosa di piuttosto terrificante, ed è stato complesso da gestire da un punto di visto psicologico per me.

 

Fonte: GQ


No time to die uscirà nelle sale italiane il 2 aprile 2021, con Cary Joji Fukunaga alla regia, dopo aver sostituito Danny Boyle, su una sceneggiatura di Scott Z. Burns, Phoebe Waller-Bridge, Neal Purvis, Robert Wade e dello stesso Fukunaga, basata sempre sui romanzi di Ian Fleming, e con Barbara Broccoli e Michael G. Wilson come produttori.

La fotografia sarà curata da Linus Sandgren, con montaggio di Tom Cross e Elliot Graham, mentre la colonna sonora è composta da Hans Zimmer.

Nel cast Daniel Craig (James Bond), Naomie Harris (Moneypenny), Ben Wishaw (Q), Ralph Fiennes (M), Léa Sydeoux (Madeleine Swann), Rory Kinnear (Tanner), Jeffrey Wright (Felix Leiter), Ana de Armas (Paloma), Lashana Lynch (Nomi), Rami Malek (Safin) e Christoph Waltz (Blofeld).

Andrea D'Eredità

Andrea D'Eredità

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: