Nosferatu: secondo Anya Taylor-Joy il remake si farà

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

Per quanto non mi piaccia l’idea di un remake di una pietra miliare del cinema horror come Nosferatu, ammetto che nutro parecchie speranze se dietro c’è un regista talentuoso come Robert Eggers. Per chi non sapesse chi è Eggers, egli è regista e sceneggiatore di The VVitch, uno degli horror più belli degli ultimi anni, e sapere che un regista così talentuoso riporterà sul grande schermo un capolavoro come Nosferatu mi fa solo che piacere, nonostante, ripeto, non sia fan dei remake. In più è una buona occasione per far conoscere tale personaggio ad un pubblico di giovani, che ovviamente non apprezzeranno manco il remake in quanto, molto probabilmente, sarà fin troppo profondo e introspettivo.

Ad ogni modo, il progetto era stato annunciato più di un anno fa, più o meno nel periodo in cui uscì proprio The VVitch, e l’ultima notizia risale ad agosto di quest’anno, quando Entertainment Weekly rivelò che l’attrice Anya Taylor-Joy, nota per essere protagonista di Split e (guarda caso) The VVitch, era entrata nel cast del remake e, in una recente intervista, è stata proprio lei a parlare di nuovo del remake di Nosferatu. Attualmente c’è parecchio silenzio intorno al progetto, dato che Eggers si sta concentrando su un altro film, intitolato Lighthouse, con Robert Pattison e Willem Dafoe trai protagonisti, e quindi dovremo aspettare ancora un po’ per vedere il remake di Nosferatu, ma la Taylor-Joy è sicura che prima o poi lo vedremo:

Al momento Robert è impegnato con Lighthouse. Ad ogni modo sì, speriamo di avere la possibilità di realizzarlo insieme.

Che ne dite? Vi piace l’idea di vedere rivisitata la storia di Nosferatu da un regista come Eggers?


[amazon_link asins=’B00R3MA7R4,B01M9DE8Z5,B012X1YF4A,B010DYPH32,B01K7GVWL2,B073VT3V4Y,B01K7GVW6W’ template=’ProductCarousel’ store=’cinespression-21′ marketplace=’IT’ link_id=’ff2fd730-26ed-11e8-96d9-5bf2bb5ad857′]


Nosferatu ( in originale Nosferatu, eine Symphonie des Grauens) è un film horror tedesco muto del 1922, diretto da Friedrich Wilhelm Murnau su una sceneggiatura Henrik Galeen, che ha tratto la storia dal romanzo di Bram Stoker, rimaneggiando la figura di Dracula e del Vampiro. Nel cast Gustav von Wangenheim (Hutter), Max Schreck (Conte Orlock), Greta Schröder (Ellen Hutter), Alexander Granach (Knock) e Georg H. Schnell (Harding). La fotografia è a cura di Günther Krampf e Fritz Arno Wagner, mentre la colonna sonora è composta da Hans Erdmann.