Nuovi inquietanti dettagli riguardo la questione Allison Mack

Nuovi inquietanti dettagli riguardo la questione Allison Mack

Allison Mack molti di voi se la ricorderanno con affetto per aver interpretato Chloe Sullivan nella serie tv Smallville, ma ora probabilmente, se non sicuramente, vedrete l’attrice con occhi diversi. Come ben sapete, la Mack è stata arrestata per essere stata a capo di una setta che constringeva delle donne a prostituirsi. Ovviamente si tratta di traffico sessuale, ma la cosa risulta essere ben più inquietante e folle di quel che possa sembrare ad un primo impatto. D’altronde è sempre così quando si ha a che fare con una setta.

Infatti, stando a quanto ha rivelato la stessa Mack al New York Times, come rito di passaggio si marchiavano a fuoco le vittime con la sigla M.A.R.K., ovvero le iniziali dei due capi della setta, ovvero Allison Mack e Keith Raniere. Qui le parole precise dell’ex attrice:

Era come: Ehi che ne dici di un tatuaggio? Le persone si ubriacano e fanno tatuaggi alle caviglie come BFF o qualcosa del genere. Anche io ho due tatuaggi e non significano nulla. Volevo fare qualcosa di più significativo, che avesse coraggio. Quando il marchio cauterizzato fu introdotto, fu un’esperienza terrificante, come dev’essere in ogni rito di passaggio, ma molti ci scherzavano su. Anche se piangevano o indossavano maschere per non respirare l’odore di carne bruciata, anche se il marchio risultava più grande di quello previsto, nonostante fossero spaventati a morte, molti continuavano a scherzarci su.

La cosa è decisamente strana ed inquietante, sicuramente abbastanza da dar via alla produzione di una serie tv incentrata sulla questione, che avranno come protagoniste alcune delle ragazze vittime della setta della Mack.


[amazon_link asins=’B001CP4VLQ,B001CP4VLG,B00288A1RO,B003V1YHCM,B004YHD2XC’ template=’ProductCarousel’ store=’cinespression-21′ marketplace=’IT’ link_id=’3b2ca913-65c7-11e8-83bd-cb36246fe3fa’]


 

maxderedita

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: