Obi-Wan Kenobi: la serie utilizzerà la tecnologia Stagecraft secondo Ewan McGregor

La tecnologia nota come Stagecraft, o chiamata “The Volume” dagli addetti ai lavori di The Mandalorian, che utilizza uno schermo retroproiettato al LED per creare un ambiente reattivo, è considerata la tecnologia di riprese più innovativa in merito alle tecnologie green screen, quindi non c’è da meravigliarsi che Disney + prevede di utilizzarla anche per altre serie.

Leggi anche: Deborah Chow assicura che la serie è attualmente in fase di sviluppo

La serie TV su Obi-Wan Kenobi utilizzerà la stessa tecnologia di quella introdotta da The Mandalorian, secondo la star Ewan McGregor, che ha condiviso vaghi, nuovi dettagli sulla serie senza titolo.

In un’intervista con ACE Universe, McGregor ha svelato nuovi dettagli sull’attesissima serie TV incentrata su Obi-Wan Kenobi, che vedrà l’attore riprendere il suo ruolo del Maestro Jedi dai prequel di Star Wars. In risposta a una domanda sulle lezioni che McGregor può aver imparato dalla sua precedente esperienza col franchise di Star Wars, l’attore ha confermato con entusiasmo che la serie TV su Obi-Wan Kenobi avrebbe impiegato la stessa tecnologia Stagecraft che ha guadagnato così tanto successo con The Mandalorian:

“Penso che mi divertirò molto di più… (i prequel) avevano tutti questi schermi blu e verdi ed era difficile da immaginare il mondo circostante, ma al giorno d’oggi penso che le cose siano andate così tanto avanti, e penso molto a quello che vediamo sul set. Non so se hai visto il dietro le quinte della serie The Mandalorian, ma usano quell’incredibile tecnologia, è piuttosto sorprendente. Ti fa sentire come se fossi nel posto, si sentirà più reale, ed è meglio per noi attori. E penso che useremo parte di quella tecnologia nel nostro show.”

La tecnologia Stagecraft utilizza uno schermo al LED retro-proiettato per creare un ambiente reattivo, e funziona essenzialmente come uno schermo verde in tempo reale immersivo. L’utilizzo di tale tencologia sarà sicuramente un passo avanti rispetto alla tanto disgustata CGI presente nei prequel in cui McGregor ha recitato – anche se ad essere onesti, all’epoca, anche quella tecnologia era considerata all’avanguardia. Ma la fusione di tecnologia digitale ed effetti pratici della Stagecraft probabilmente supererà la prova del tempo rispetto alla CGI dei prequel.

Puoi guardare il resto dell’intervista di ACE Universe qui sotto.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: